Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella pareggia al Partenio Lombardi, Aglietti: “Sono soddisfatto, tempo al tempo” risultati fotogallery

Crimi: "Pareggiare dopo un cambio di panchina e fare una prestazione del genere sicuramente fa morale"

Chiavari. Punto prezioso conquistato ad Avellino, esordio positivo per mister Alfredo Aglietti. Un’Entella solida e determinata ritrova compattezza ed ottiene un pareggio su un campo ostico quale il Partenio Lombardi.

L’allenatore commenta: “Noi chiaramente avevamo bisogno di ripartire da un risultato positivo e abbiamo fatto la partita giusta. La squadra ha fatto molto bene, ha chiuso tutti gli spazi all’Avellino, non ha concesso praticamente niente se non qualche mischia alla fine ma soprattutto per un discorso di stanchezza, non riuscivamo più a gestire la palla per ripartire. Però sono molto soddisfatto di quello che ha fatto la squadra. Fare risultato qua non è semplice perché comunque l’Avellino è una buona squadra, stava vivendo anche un ottimo momento, quindi per noi è la giusta prestazione. Era quello che volevo vedere e sono molto soddisfatto della prestazione della squadra“.

L’Entella ha bloccato tutte le fonti di gioco dell’Avellino, soprattutto sulle fasce. “L’avevamo preparata così – sottolinea Aglietti -, con questi raddoppi su Laverone e su Molina, i ragazzi sono stati davvero bravi perché loro sfruttano molto le corsie esterne per arrivare a questi cross principalmente per Ardemagni, cosa che oggi abbiamo praticamente inibito. Ardemagni da corsie esterne non ha ricevuto un pallone giocabile”.

“Io sono appena arrivato, devo guardare soprattutto alla mia squadra e non ho guardato troppo quello che faceva l’Avellino. Ha un bravo allenatore, giustamente penserà lui alla sua squadra. Noi abbiamo preparato la partita sapendo quella che era la forza dell’Avellino; alla fine abbiamo avuto anche due o tre ripartenze molto pericolose e magari, se gestite meglio, potevamo fare anche un po’ più male, però oggi sicuramente mi accontento del risultato ma attraverso quello che ho visto in campo e la prestazione credo che questa squadra da qui debba ripartire per tornare a fare quello che potrebbe fare – conclude il mister – perché comunque abbiamo un buon potenziale e dobbiamo cercare di sfruttarlo ancora di più. Tempo al tempo“.

Il centrocampista Marco Crimi dichiara: “Era un campo molto difficile, sicuramente anche il pubblico spinge ed è una marcia in più, quindi sapevamo che dovevamo stare compatti e uniti se no sarebbe stata dura. Nel primo tempo ci siamo studiati a vicenda, poi nel secondo tempo c’è stata qualche azione in più sia da una parte che dall’altra“.

Pareggiare dopo un cambio di panchina e fare una prestazione del genere sicuramente fa morale – prosegue -. Quest’anno è una Serie B particolare, ci sono molte piazze però molto equilibrate quindi bisognerà essere bravi fino alla fine per spuntarla. Entella e Avellino sono due squadre attrezzate rispetto alle altre; dove si riuscirà ad arrivare ad un certo punto della stagione dipenderà molto dal morale”.