Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lanterna Corse Rally Team: buon rientro per Piergiorgio Sforzini al fianco di Paolo Rocca

Poca fortuna per Gianluca Caserza ed Erika Badinelli all'esordio sulla Renault Clio R3T

Genova. È stato un Rally di Castiglione Torinese a due facce quello della Lanterna Corse Rally Team. Sorridono il presidente Piergiorgio Sforzini e Paolo Rocca; nonostante un po’ di ruggine accumulata in qualche anno di inattività, Sforzini ha trovato un buon ritmo, rovinato solo da un dritto sulla terza prova speciale.

Tornare a correre è stato emozionante, quando la passione è così forte è difficile dire di no e stare lontani dall’abitacolo. Siamo partiti bene, ma una piccola disattenzione ci ha fatto perdere più di due minuti, peccato, perché avremmo portato a casa un ottimo risultato” ha dichiarato uno Sforzini comunque soddisfatto alla fine della gara, terminata in settima posizione di classe R3C con la Renault Clio.

Dalla trasferta piemontese è tornato meno soddisfatto Gianluca Caserza, che ha esordito con Erika Badinelli sulla Renault Clio R3T. Il risultato della giovane coppia genovese è stato condizionato da una foratura sulla prima prova speciale.

La foratura nei primi metri di gara ci ha demoralizzati, abbiamo fatto circa quattro chilometri sul cerchio, poi prima della seconda prova abbiamo sostituito la ruota ed è tornato tutto ok. Siamo rimasti condizionati per tutta la gara, ovviamente all’esordio su questa macchina così difficile non ci aspettavamo nulla, però in qualche prova speciale abbiamo capito che si potrebbe fare davvero bene. Andrà sicuramente meglio la prossima volta”. Umiltà e voglia di riscatto, come vuole lo stile di Caserza, che sta vagliando diverse ipotesi per il 2018.

La gara torinese non ha sorriso nemmeno ad Alberto Verardo e Cristina Rinaldis che, dopo aver segnato un paio di ottimi tempi, si sono dovuti arrendere per la rottura di un giunto sulla loro Renault Clio, mentre si trovavano al terzo posto nella affollata classe N3.

Il prossimo weekend vedrà Riccardo Gallo nuovamente impegnato in gara, affiancato come nella precedente occasione dall’esperto Marco Gallizia. Il giovane figlio d’arte, sempre con la Renault Clio N3, parteciperà al RallyDay della Fettunta, classica toscana di fine stagione. Per Gallo, alla seconda esperienza rallistica, l’obiettivo è sempre quello di portare la macchina al traguardo, acquisendo esperienza e cercando di migliorare la conoscenza della vettura.