Lutto

Guidonia, paracadutista genovese dell’Aeronautica Militare muore durante esercitazione

Mirko Rossi, 27 anni, non ce l'ha fatta: fatale un problema tecnico durante una prova di salto

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. Il dramma si è consumato ieri pomeriggio, quando Mirko Rossi, Sergente Maggiore dell’Aeronautica Militare, per via di un problema tecnico ancora da chiarire avrebbe impattato al suolo durante una prova di salto con il paracadute, durante un’esercitazione che si stava svolgendo presso l’aeroporto militare Alfredo Barbieri della Città dell’Aria, vicino a Roma.

Il Sottufficiale è deceduto poco dopo presso il Policlinico Universitario Gemelli di Roma, dove era stato trasportato da un elicottero del 118. Dopo l’incidente il Sergente Maggiore Rossi è stato immediatamente soccorso dal personale medico militare presente in base.

L’Aeronautica Militare ha attivato le procedure per accertare le cause dell’incidente e le indagini sono in corso.

«Appresa la notizia del decesso del Sergente Maggiore Mirko Rossi durante un’attività addestrativa, esprimo le più sentite condoglianze e affettuosa vicinanza ai familiari del Sottufficiale e al Capo di Stato Maggiore» è il cordoglio del ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.