Quantcast
11 posti

Giornata mondiale dei poveri, la Curia apre una residenza notturna nel centro storico

Sarà inaugurata domani, sabato 18 novembre, in via Della Posta Vecchia dall'arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. L’inaugurazione di una nuova struttura per l’accoglienza notturna gestita dalla diocesi di Genova sarà, per la chiesa genovese, uno dei momenti culminanti tra quelli previsti in occasione della prima giornata mondiale dei poveri indetta da papa Francesco che verrà celebrata in tutte le chiese domenica 19 novembre.

La struttura è situata in via Posta Vecchia, presso la parrocchia di Santa Maria delle Vigne, e sarà aperta ufficialmente già domani pomeriggio alle 17 alla presenza del cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente dei vescovi europei.

La nuova accoglienza notturna mette a disposizione 11 posti e è una delle due opere annunciate dalla diocesi genovese in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale che si è svolto a Genova nel settembre 2016. “Genova coglie la Giornata Mondiale voluta da Papa Francesco per confermare l’impegno assunto con il Congresso di moltiplicare la sua relazione con le persone povere e più emarginate” ha affermato monsignor Marino Poggi, direttore della Caritas diocesana.

Sempre sabato pomeriggio, dopo la cerimonia inaugurale, l’arcivescovo presiederà la celebrazione per gli operatori della carità. La messa si terrà nella Cattedrale di San Lorenzo alle 18.

Più informazioni