Quantcast
Dopo samp-juve

Giampaolo: “Penso solo ad allenare, la cosa che più mi piace” fotogallery risultati

Sampdoria Vs Juventus Serie A

Genova. Chi è Marco Giampaolo e quale sia l’impronta che stia dando a questa Sampdoria può essere riassunto con la sincerità con cui risponde alla domanda su come stia vivendo questo momento magico dopo l’importante vittoria contro la Juventus: “Ma che ne so io? Penso ad allenare è la cosa che più mi piace, la mia vittoria è quando i giocatori mi seguono, quando vado al campo, propongo una cosa e i giocatori la fanno ancora meglio”. Non sono parole di circostanza: “Osti dice che siamo artigiani, sognatori, del resto la mia opinione conta poco, perché il calcio è veloce, i giudizi cambiano, dipendiamo sempre dai risultati, ma non dobbiamo perdere il punto di vista ludico. Le tensioni fanno male al gioco del calcio. I giocatori devono essere ignoranti, ossia ignorare le cose che dicono i giornalisti”.

Quello che è certo è che ormai la Sampdoria è un meccanismo oliato: “Abbiamo un anno di lavoro alle spalle, ci siamo perfezionati, tutto migliora. Queste vittorie ti danno le condizioni di poter far bene, in casa stiamo andando forte, ora attendo di vedere come ci comportiamo negli appuntamenti fuori casa”.

Entrando nell’analisi del match il mister non si nasconde: “Già potersela giocare in equilibrio contro la Juventus è una mezza vittoria, non devo stare io a dire cos’è la Juve. La Sampdoria oggi è stata sempre molto corta, ordinata, ha ridotti gli spazi, impedendo loro di giocare poco a campo aperto, perché la Juve è forte nell’uno contro uno e se lasci spazio ti ammazzano”. L’allenatore blucerchiato non risparmia gli elogi: “La squadra ha saputo soffrire il giusto, non perché voglio mettermi in competizione con la Juve, noi abbiamo giocato con consapevolezza e autostima. Non posso nemmeno a star lì a cercare il pelo nell’uovo. Ne è uscita una partita matura, seria, palleggiando bene, cercando di ripartire in modo efficace, ho visto grande sacrificio e disponibilità a giocare insieme da parte di tutti”.

Per Giampaolo si tratta anche della prima vittoria in carriera contro i bianconeri: “Prima o poi poteva succedere, il merito è del modo di giocare della Samp, in vantaggio o in svantaggio non importa, è il modo di giocare la partita che va bene”.

L’altro aspetto positivo è la qualità dei subentranti: “Alla squadra prima della partita ho detto che l’aspetto positivo è che stavano tutti bene, l’aspetto meno positivo è che non potevo giocare in 14, ma dovevamo giocarla in 14, per arrivare al 95° tenendo la partita aperta. Se non hai buone alternative non sei nemmeno competitivo, il gruppo è cresciuto molto. So di poter contare su chi gioca meno”.

L’unica nota negativa è l’infortunio di Praet: “Spero non sia niente, ha preso un colpo alla caviglia e non era in condizioni di continuare, è l’unico con caratteristiche diverse in mezzo al campo. Spero non sia particolarmente grave”.

Consueto Ferrero-show negli spogliatoi: in riferimento alle polemiche della scorsa stagione, con la Sampdoria “accusata” di essersi scansata andando a Torino con le riserve, il presidente replica così: “Oggi Buffon si è scansato lui, come il gatto della dispensa chi le fa le dice e le pensa”. Su quello che sta diventando la Sampdoria e i meriti di Marco Giampaolo, l’elogio è artistico: “Giampaolo è un poeta, un pittore, sta facendo un quadro meraviglioso, la sua opera calcistica”.

Volti rilassati in zona mista, per Ferrari si tratta del secondo gol in maglia blucerchiata, forse il più importante?: “Ogni mio gol è bello, visto che non ne faccio molti, ma una vittoria così conta per il morale, la settimana comincia meglio. Siamo in 22 a dare il massimo in allenamento. A Bologna andiamo felici di com’è andata oggi, ma dobbiamo archiviare presto per preparere bene la partita”.

Anche Zapata conferma l’armonia che regna nella squadra: “Come si sta alla Samp? Si vede sul campo, dal primo giorno io e Strinic siamo arrivati per ultimi, ma il gruppo ci ha subito accolti, stiamo bene, è la sicurezza di far realmente parte di un gruppo”.

leggi anche
Sampdoria Vs Juventus Serie A
Applausi
I top & flop di Sampdoria-Juventus
Sampdoria Vs Juventus Serie A
Impresa
Sampdoria show: tre gol alla Juve, che reagisce solo nel recupero
Sampdoria Vs Juventus Serie A
#sampjuve
I commenti social su Samp-Juve