Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Genova il premio nobel per la Pace 2017 per dire no alle armi nucleari

Martedì 28 novembre a Palazzo Ducale, Luigi Mosca e Mario Agostinelli, esponenti di Ican

Più informazioni su

Genova. Martedì 28 novembre nella sala della Società Ligure di Storia Patria, a Palazzo Ducale, incontro con Luigi Mosca e Mario Agostinelli, membri di Ican “Abolition des Armes Nucléaires” , campagna cui è stato attribuito il Premio Nobel per la Pace 2017,

Un appuntamento – spiegano gli organizzatori – per concentrarsi sulla possibilità di un mondo senza armi nucleari: “Applichiamo il Trattato di Non Proliferazione per abolire questi strumenti di morte
”

Il giorno successivo, alle 18, la consueta “ora in silenzio per la pace”, in piazza De Ferrari

.

Dal 2007 Ican ha accompagnato e promosso tutta una serie di iniziative a partire dalla successione delle tre conferenze (Oslo, Nayarit e Vienna) sulle spaventose e ingestibili conseguenze umanitarie di ogni esplosione nucleare sulle popolazioni e le infrastrutture delle città e sul rischio crescente di una guerra nucleare anche solo per errore, per incidente o per sabotaggio.


In seguito, la società civile ha sviluppato una sinergia con la maggior parte dei Paesi non dotati di armi nucleari, che ha condotto, attraverso una fase preparatoria nel quadro delle Nazioni Unite a New York, alla redazione e quindi all’adozione del Trattato Internazionale di Interdizione delle armi nucleari il 7 luglio 2017