Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, ancora un pari. Aglietti: “Questa squadra sta crescendo continuamente” risultati fotogallery

La Mantia: "Ci siamo trovati davanti, c'è venuta inconsciamente questa paura di prendere gol e ci siamo abbassati troppo"

Chiavari. Finisce 1 a 1 tra la Pro Vercelli e la Virtus Entella. Match combattuto come di consueto quando i biancocelesti incontrano le bianche casacche. Segna La Mantia nel primo tempo, gli risponde Bifulco nella ripresa.

La squadra chiavarese è stata più audace nel primo tempo e più timorosa nella ripresa. “Non è stato un calo voluto – spiega Alfredo Aglietti – perché sapevamo che se concedevamo campo alla Pro, le palle velenose che mettono Mammarella e Ghiglione dall’altra parte potevano metterci in difficoltà, non a caso il pareggio è nato da uno di questi cross, dei quali nel primo tempo eravamo riusciti a non concederne neanche mezzo. Siamo stati più alti, tenevamo molto alta la linea di pressing e loro erano in grande difficoltà. Peccato nel primo tempo non essere riusciti a raddoppiare, perché sicuramente le occasioni le abbiamo avute, però questa è la Serie B. Si sta vedendo qualcosa, questa squadra sta crescendo continuamente. Anche oggi abbiamo fatto una buona prestazione, sicuramente il pari può essere un risultato giusto per quello che si è visto in campo: primo tempo nostro, secondo loro. Rimane il rammarico che forse nel secondo tempo non è stata un’Entella bella come nel primo“.

Cosa può essere accaduto? “Parleremo coi ragazzi – prosegue l’allenatore -. Credo che sia anche la prima volta che ci troviamo in vantaggio, forse c’era un pizzico di ansia nel portare a casa il risultato fino in fondo, però il nostro obiettivo deve essere di continuare a giocare, di continuare con personalità a muovere gli avversari perché se ti consegni a loro prima o poi rischi di prendere gol. Dobbiamo crescere sotto questo aspetto; è normale che, un passettino alla volta, stiamo facendo dei progressi anche evidenti. Ci vuole del tempo. Peccato perché forse in queste tre partite avremmo meritato di raccogliere qualcosa in più. Andiamo avanti con la convinzione che questo qualcosa in più deve venire nelle prossime gare“.

L’attacco chiavarese finalmente è tornato a segnare. Il gol lo ha realizzato Andrea La Mantia, ex vercellese, che non ha esultato. “Abbiamo fatto un primo tempo importante, siamo riusciti ad andare a prenderli alti, a imporre il nostro gioco e a fare gol. Solo che dopo il vantaggio, inconsciamente, ci siamo abbassati troppo e questo ha portato loro a uscire fuori e a farci il gol del pareggio“.

“Venivamo da tre o quattro partite dove non riuscivamo a sbloccare la partita, ci siamo trovati davanti e c’è venuta inconsciamente questa paura di prendere gol e ci siamo abbassati troppo – prosegue -. Questo è un campo difficile, dove tutti trovano difficoltà. Noi siamo riusciti a imporre il nostro gioco per tutto il primo tempo e quindi sicuramente prendiamo le cose positive e ce le portiamo avanti per il futuro“.

Per La Mantia è la quarta rete. “L’inizio non è stato facile. Adesso sto meglio, mi sono ambientato. Con i compagni si riesce a trovare l’intesa giusta, riusciamo a spingerci più avanti, arrivano più palle dentro l’area che è il mio pane – conclude l’attaccante -, quindi riesco a fare più gol o più azioni”.