Quantcast
Opere pubbliche

Cimitero della Biacca, conclusa la prima fase di lavori, parte il cantiere sul porticato

Sarà necessario procedere alla temporanea estumulazione delle salme/resti ossei/ceneri tumulati nelle seguenti sepolture

terzo valico cimitero della Biacca San Biagio

Genova. Conclusa la prima fase dei lavori di risanamento, dal prossimo mese di dicembre nel cimitero della Biacca a Bolzaneto inizieranno gli interventi di consolidamento delle strutture verticali del porticato centrale – lato ponente. Si rende quindi necessario procedere alla temporanea estumulazione delle salme/resti ossei/ceneri tumulati nelle seguenti sepolture:

– colombari fanciulli: dal n. 19 al n. 36 compresi;
– pavimenti edicole: nn. 21 – 30 – 31 – 40;
– colombari adulti: dal n. 197 al n. 203 compresi, dal n. 274 al n. 301 compresi e dal n. 372 al n. 392 compresi.

L’intervento comporterà un trasferimento solo temporaneo di salme, resti e ceneri in altro luogo individuato nel cimitero, con successivo ricollocamento nelle originarie sepolture a interventi ultimati.
I lavori comporteranno anche il distacco di lapidi e altre decorazioni lapidee, che verranno riposizionate a fine lavori senza alcun onere a carico dei concessionari o aventi titolo alle suddette sepolture.

L’attività del cantiere proseguirà per circa 5 mesi, durante i quali l’accesso al porticato centrale lato ponente sarà interdetto per motivi di salvaguardia della pubblica incolumità. A seguito di tale attività, risulteranno inaccessibili le seguenti sepolture:

– pavimenti/pavimenti con lesena: dal n. 49 al n. 96 compresi;
– colombari per fanciulli: dal n. 19 al n. 36 compresi;
– colombari adulti: dal n. 197 al n. 392 compresi;
– pavimenti edicole: dal n. 21 al n. 40 compresi;
– nicchie: dal n. 5 al n. 8 comprese;
– arcate: dal n. 5 al n. 8 comprese.

Più informazioni