Quantcast
Si tenta salvataggio

Chiusura Rinascente, Rixi: “Se ne parlava da due anni, prossime settimane incontreremo proprietà”

Pronti a rispondere a richieste dell’azienda, ma la proprietà mantenga l’occupazione - spiega Rixi - ma da almeno due anni si parlava di possibile disimpegno”.

Genova. “Per tanto tempo Rinascente aveva chiesto cose che non sono state fatte noi siamo pronti a fare ma a fronte di un mantenimento dell’occupazione in città”. L’assessore allo sviluppo economico della Regione Liguria, Edoardo Rixi, lancia l’ipotesi di una possibile trattativa per salvare la Rinascente, che ha annunciato la chiusura della sede genovese entro un anno.

“Da almeno due anni si parlava del possibile disimpegno – spiega. – anche perché investimenti sul punto vendita genovese non ne erano stati più fatti. Nelle prossime settimane, comunque, parleremo con la proprietà e chiederemo, esattamente, quali sono gli impegni”.

La Regione si impegna, quindi, a fare la propria parte per cercare di salvare posti di lavoro anche se, spiega Rixi: “E’ triste vedere come non ci sia, da parte di questi soggetti, l’interesse ad aprire dialoghi a livello locale, sui quali si potrebbe anche contribuire per dare risposte concrete ad aziende che potrebbero continuare a investire sulla città”.

Più informazioni
leggi anche
rinascente
Shock
La Rinascente chiude i battenti nel 2018 e lascia a casa 60 lavoratori
rinascente
La vostra voce
La Rinascente chiude, il parere dei genovesi: “Che peccato, ma con quei prezzi non è una sorpresa”
rinascente
La crisi
Rinascente, l’assessore Vinacci: “Ci sono gruppi interessati a quegli spazi, la chiusura è un errore”
rinascente
La crisi
Rinascente, Bucci e Toti incontrano l’azienda il 5 dicembre, oggi tocca ai sindacati