Quantcast
Il commento

Carige, Toti e il sospiro di sollievo: “Dopo l’aumento di capitale, la banca torni a essere competitiva”

“La situazione va monitorata con grande attenzione ma il cammino intrapreso credo vada nella direzione giusta”, così il presidente della Regione Giovanni Toti commenta l’avvio della settimana che porterà all’aumento di capitale dal 560 milioni di Banca Carige.

“Il nocciolo duro dei soci liguri – ricorda Toti – ha sottoscritto l’aumento di capitale, incrementando in taluni casi le partecipazioni e il consorzio di garanzia ha accetto di far parte della cordata per l’aumento”

“Molti azionisti piccoli privati spero ridiano fiducia – auspica il governatore – a una banca che nei suoi fondamentali è solida, ha una buona liquidità, una patrimonializzazione immobiliare molto importante, un radicamento sul territorio Liguria e una fiducia da parte di imprese e cittadini ancora molto potente”.

“La nostra regione ha bisogno di Carige e Carige avrà tutto il nostro sostegno perché superi questo momento. Ritengo che il punto più critico si sia superato – conclude Toti – Oggi c’è da concludere l’aumento di capitale e poi da mettersi a lavorare perché la banca torni a essere competitiva, cosa che l’attuale management credo possa fare bene”.

Più informazioni
leggi anche
paolo fiorentino carige
L'intervista
Carige, l’aumento di capitale è quasi realtà. L’ad Fiorentino a chi ha chiuso il conto: “Tornate a casa”.