Quantcast
La protesta

Carige, martedì 21 sciopero dei dipendenti con presidio in largo Pertini

E' il primo dopo 15 anni. Forte preoccupazione per il piano da mille esuberi

Sedi istituzionali e palazzi e piazze simbolo della città

Genova. Sarà il primo sciopero dei dipendenti Carige da 15 anni e arriva in uno dei momenti forse più delicati per la banca genovese. Martedì 21 novembre i lavoratori incroceranno le braccia con un presidio in largo Pertini a partire dalle 9

La giornata di protesta è stata indetta da Fiba, Fisac-Cgil, First-Cisl e Uilca e formalmente  contro le “pressioni commerciali eccessive e gli orari di lavoro che sforano troppo di frequente”.

Perché le regole dei bancari prevedono che non si possa scioperare su temi oggetto di trattative. Evidentemente però le preoccupazioni sono altre e guarda il piano di oltre mille esuberi fra cessione di rami d’azienda, pensionamenti e uscite incentivate, presentato dall’amministratore delegato di Carige Paolo Fiorentino a cui si aggiungono le esternalizzazioni di servizi come l’ict.

Più informazioni
leggi anche
Sedi istituzionali e palazzi e piazze simbolo della città
Ore decisive
Carige, piccoli azionisti in ansia, Cda in corso: giallo sul prezzo delle azioni a 0,01 euro
Sedi istituzionali e palazzi e piazze simbolo della città
Finanza
Carige, salta il consorzio di garanzia per l’aumento da 560 milioni, le analogie con il caso Montepaschi
rinascente
Vertenza
Rinascente, incontro tra Comune, azienda, Carige e sindacati: ma la proprietà ribadisce la chiusura
Bruco, il degrado del fratello minore
Niente panico
Carige, tra i clienti genovesi monta la psicosi collettiva, Consob sospende il titolo per “mancanza di trasparenza”
giunta toti
La crisi
Carige, Toti ottimista: “Patrimonio immobiliare e bilancio sono sufficiente garanzia”
Sedi istituzionali e palazzi del governo
Finanza
Carige, superato l’ostacolo del consorzio di garanzia, banca pronta all’aumento di capitale