Quantcast
Martedì 21

Canto, ballo e video: il liceo classico Mazzini per un giorno si trasforma in “Saranno famosi”

Spazio alle performance artistiche grazie al progetto del Ministero dell'Istruzione "Nessun parli..."

Genova. Ci saranno, in ordine sparso, un ragazzino che, con abilità da tenore, canterà Nessundorma, gruppi di studenti e studentesse impegnati in balletti classici, jazz, moderni. Altre interpreti su sonorità più pop. E poi musicisti, esibizioni di pianoforte, strumenti a fiato, chitarra. Per un giorno il “grigio” liceo classico Mazzini di Sampierdarena si trasforma in una realtà a metà tra il telefilm “Saranno Famosi” e un talent show.

Ma la tv non c’entra. Lo spunto per l’iniziativa che avrà luogo domani, martedì 21 novembre, è “Nessun parli… musica e arte oltre la parola”, un agiornata promossa dal ministero dell’Istruzione nelle scuole italiane e nella sede stessa del Ministero.

Il decreto legislativo 13 aprile 2017,n.60 ha introdotto l’obbligatorietà dell’esperienza artistica e musicale per tutti gli studenti italiani. La musica, e in particolare l’esercizio pratico di un’attività di canto e di suono, viene quindi ufficialmente richiamata come componente della formazione di ogni studentessa e di ogni studente.

Il 21 novembre 2017 sarà una giornata di scuola durante la quale le studentesse e gli studenti del Mazzini, appunto, potranno cantare, suonare o svolgere attività di produzione artistica, anche performativa, e coerenti con l’innovazione didattica e digitale. Il Mazzini aderisce all’iniziativa organizzando delle rappresentazioni e partecipando al concorso “il mio nessun parli”, attraverso la realizzazione di un videoclip.

“Nella mattinata si alterneranno gli studenti di diverse classi presentando pezzi individuati sulla base della loro sensibilità e del gusto maturato in percorsi di formazione personale ma sempre confrontati con il ricco bagaglio culturale del Liceo Classico – spiega il dirigente scolastico Mario Eugenio Predieri – Si alterneranno così un tenore che canterà una parafrasi del “Nessun dorma!”, alunni violoncellisti, altri che eseguiranno brani alla chitarra o al basso elettrico, un trio canoro, pièces di danza, realizzando nell’Aula Magna del Liceo in via Reti 25 dalle ore 10.30 alle ore 13.30 una lezione unica e originale per i propri compagni”.

Farà da ospite d’onore Franco Boggero, ex alunno del Mazzini, Storico dell’Arte, Soprintendente per la Tutela del patrimonio storico artistico e architettonico e cantautore della scuola genovese. Sarà intervistato da un alunno dell’ultimo anno del liceo e proporrà qualcuno dei suoi pezzi più significativi nell’esecuzione dal vivo e tramite video.

L’evento si presenta come una sorta di overture della Settimana della Cultura Classica che prenderà avvio dal 27 novembre presso il Liceo e che avrà a tema “Lingue Classiche e nuove tecnologie”.

Più informazioni