Quantcast
Visione

Bucci a Nervi: “Il ponente ha già avuto, ora tocca a voi, qui la Florida genovese”,

All'appuntamento "colazione con il sindaco" si è parlato di strategie per la delegazione del levante

bucci comitato sicurezza

Genova. Nervi può diventare come la Florida. Parola di Marco Bucci che stamani, durante l’ormai consueto appuntamento di “A colazione con il sindaco”, ha incontrato i cittadini del levante. “Qui negli ultimi 20 anni non è stato investito nulla – ha esordito il sindaco – è stato fatto molto, per esempio, a Sestri o Pra’, e per me alla fine è una buona notizia, là sono a posto, ora tocca a voi”.

In primis il turismo (oltre a porto e alta tecnologica, la terna che nell’ottica di Bucci porterà Genova a tornare prima città del Mediterraneo), asse portante su cui far crescere a ruota anche il commercio. “Nervi, così come Pegli, Voltri, e il centro sono zone ad altissimo potenziale turistico. Come si vive qui, pochissimi posti al mondo, dobbiamo sfruttare questa ricchezza”.

Così “Nervi può diventare la Florida genovese – ha ribadito il sindaco – vogliamo lanciare la sanità: ti operi dove vuoi, e poi fai la convalescenza a Nervi. Non dovete pensare che gli alberghi pieni di turisti siano il passato – ha detto Bucci – abbiamo molte carte da giocare”. Durante Euroflora ad esempio è allo studio di Tursi una sorta di pedonalizzazione: auto in via Somma e il flusso dei visitatori lungo via Oberdan per tutta la delegazione. Anche la passeggiata di Nervi che non farà parte di Euroflora, potrebbe essere coinvolta dal Municipio con iniziative a tema. Idee e progetti per ora , ma “l’importante è non perdere treni”.

E a proposito di trasporti e di traffico – che nelle ore di punta in direzione centro fa impazzire i residenti con blocchi all’altezza del semaforo di via Timavo e del Gaslini – é allo allo studio la metro di superficie. “Un tram monorotaia lungo corso Europa, da Nervi a Brignole e poi fino a piazzale Kennedy, che con 4-5 vagoni porterà 300 persone. Il progetto è quasi pronto, abbiamo già chiesto finanziamento al ministero, è importante partire al più presto”, ha spiegato Bucci.

Ma non c’è turismo – e non c’è Nervi – senza il porticciolo, “bene nazionale” immaginato ora fino al Bonera, che possa diventare “come le Cinque Terre, Patrimonio Unesco”.

“Il progetto di riqualificazione è già dentro il piano triennale – ha quindi ricordato il sindaco – i soldi sono già stanziati”. La piscina sarà spostata e al suo posto potrebbero sorgere una spiaggia o un molo. “Le barche fanno parte di Nervi non andranno assolutamente eliminate, bisogna poi recuperare il discorso vela e far continuare la canoa, fare il pennello e poi solo dopo il dragaggio. Le idee sono già state depositate in comune, ma se qualcuno ne ha altre sono le benvenute”.

Spazio anche alle criticità. Degrado, spazzatura e sicurezza in primis, anche a Nervi. Con qualche novità. Oltre a una nuova isola ecologica “la faremo sicuro, ma dobbiamo studiare l’area”,chi scarica rifiuti in strada illegalmente sarà punito. A “coglierlo sul fatto” un’ auto civetta, piazzata nelle vicinanze con all’interno una telecamera nascosta che registra il colpevole” e a cui, poi, arriverà la multa a casa.

leggi anche
colazione con bucci centro storico
Primo cittadino di primo mattino
Colazione con il Sindaco, l’iniziativa riparte dalla Bassa Val Bisagno
colazione con bucci centro storico
Le domande dei cittadini
Caffè, sicurezza e degrado: il centro storico a colazione con il sindaco
valbisagno pioggia si tram comitato
La lettera
Metro a Rivarolo e Terralba, la Valbisagno aspetta (ancora) il tram. Il Comitato: “Bucci, che delusione”
Passeggiata Voltri riaperta
Flop
Voltri, riaperta parte della passeggiata. Critiche a post Bucci: “Foto a parti mai danneggiate, è ancora tutto un cantiere”