Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amanti dei “cartoni animati”? Domani a Palazzo della Meridiana l’appuntamento da non perdere

Ci sarà Giannalberto Bendazzi, autore di una monumentale opera sulla storia del cinema d'animazione che sarà presentata in anteprima nazionale

Più informazioni su

Genova. Uno dei più grandi esperti mondiali di cinema d’animazione domani, martedì 28 novembre, alle 18 sarà ospite di palazzo Della Meridiana, in salita San Francesco 4, per un incontro da non perdere.

Giannalberto Bendazzi presenta il suo libro Animazione – Una storia globale, in anteprima nazionale. Opera unica al mondo, è la cartografia di quell’universo ignorato che pure, con il successo di colossi come Pixar e Dreamworks e la diffusione degli effetti speciali digitali, sembra diventato il paradigma del cinema contemporaneo.

Giannalberto Bendazzi ricostruisce la storia dell’animazione a partire dalle origini – flipbook (i popolari libretti che si animavano sfogliandoli), lanterne magiche, teatro d’ombre, fuochi d’artificio… – fino alle ultime evoluzioni, digitali e di massa; ci guida alla scoperta del cinema d’animazione dalla Russia all’America Latina, dall’Africa all’Asia, dal Giappone agli Stati Uniti; e presenta al grande pubblico una schiera di artisti finora poco o per nulla conosciuti, che meritano un posto a fianco dei celeberrimi Walt Disney, Miyazaki Hayao, Bruno Bozzetto, Osvaldo Cavandoli, Tex Avery, Hanna & Barbera, John Lasseter.

Nel primo volume viene tracciata l’avventura di una cinematografia che, accanto ai successi americani ed europei, contò già opere notevoli in Argentina, Sudafrica e Giappone, e che concluse la sua fase storica con la caduta dell’impero sovietico nel 1991.

Nel secondo volume il lettore troverà un giro del mondo contemporaneo, un reportage sull’animazione dei paesi meno immaginabili, dalla Mongolia all’isola caraibica di Saint Lucia.

Giannalberto Bendazzi è stato il primo docente di Storia del cinema di animazione in Italia, e si può dire che la conoscenza storica sull’animazione mondiale ha pesato sulle sue sole spalle per oltre un quarto di secolo. Ha insegnato all’Università Statale di Milano, e nelle università di Brisbane in Australia e di Singapore. È fra i membri fondatori della Society for Animation Studies. Fra i suoi libri, Cartoons – Cento anni di cinema d’animazione è stato pubblicato in Francia, America, Inghilterra, Spagna e Iran.

“Ho voluto dedicare quest’opera all’animazione di qualità o, per meglio dire, a quella che io considero di qualità, offrendo la libertà agli spettatori e ai cineasti di accedere ai film meno diffusi dal mercato di massa. E, a quest’ultimi, la libertà di essere apprezzati da un pubblico che altrimenti non avrebbe potuto conoscerli” ha spiegato l’autore.

«Monumentale” è la sola parola adatta a descrivere questa esaustiva storia dell’animazione mondiale» Leonard Maltin

«Questo è forse il libro definitivo sulla storia dell’animazione? No, non potrà mai esistere una cosa simile. Però ci va dannatamente vicino» Jerry Beck