Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Samp a valanga sul Crotone: 5-0 risultati fotogallery

Genova. Tutto molto facile, sin troppo. L’ideale per non spendere troppe energie in vista della trasferta di martedì a Milano contro l’Inter. La Samp archivia la pratica Crotone segnando due gol nei primi 12 minuti, ma la partita finisce con un risultato molto più ampio: 5-0. Demeriti del Crotone? Anche, ma l’impressione è che questa Sampdoria sia davvero in forma e soprattutto ormai conscia dei propri mezzi, un orologio che funziona alla perfezione. Ora la classifica fa venire davvero le vertigini: 17 punti, quinto posto in attesa del resto della serie A.

Primo tempo, partita già in discesa

Caprari confermato dal primo minuto dopo l’ingresso decisivo durante Sampdoria-Atalanta. Sulla destra si rivede Sala. Giampaolo lascia a riposo anche Barreto, inserendo Linetty titolare.

Neanche il tempo di vedere come sono disposte le squadre in campo che la Sampdoria passa subito in vantaggio sfruttando un calcio piazzato di Torreira dalla destra: Ferrari salta più in alto di tutti e insacca, gol dell’ex e non esultanza ormai di rito (3′).

Passano altri 9 minuti e arriva il raddoppio su calcio di rigore: Zapata supera Ajeti che lo atterra, sul dischetto Quagliarella trasforma con tiro potente e angolato, su cui Cordaz, pur intuendo, non arriva. La traversa salva Budimir da un autogol che sarebbe stato veramente beffardo.

La Samp continua a giocare, allentando un po’ la presa, facendo girare il pallone, il Crotone si fa vedere solo al 30′ con un destro dalla distanza di Ajeti, fuori di poco.

L’inerzia della partita viene interrotta dal terzo gol di Caprari, che come un falco si avventa sul pallone messo in mezzo nell’area piccola da uno Zapata straripante, che porta a spasso mezza difesa del Crotone.

Solo nel recupero il Crotone va vicino al gol con un colpo di testa di Budimir (stavolta verso la porta giusta), su cross di Sampirisi: palla respinta dalla traversa. Sarà l’unica vera occasione della partita per gli ospiti.

Ripresa, si completa la “manita”

Nella ripresa Nicola prova a cambiare: fuori Ajeti dentro Simic, Giampaolo dà respiro a Quagliarella per Ramirez, con Caprari che va a fare la seconda punta. Altri cambi, ma la partita non cambia: è un monologo della Sampdoria che ha un altro acuto al 72′: Linetty finalizza in rete un assist di Praet, che a sua volta era stato servito alla perfezione da Caprari: geometrie perfette per il quarto gol.

Non è finita: Kownacki, subentrato da meno di un minuto a Caprari, segna la quinta rete.

Si attende solo il fischio finale per dare il via alla festa.

Sampdoria-Crotone 5-0

Reti: 3′ Ferrari; 12′ Quagliarella; 39′ Caprari; 72′ Linetty; 76′ Kownacki

Sampdoria: Puggioni, Sala, Silvestre, Ferrari, Strinic (67′ Murru), Linetty, Torreira, Praet, Caprari (75′ Kownacki), Quagliarella (56′ Ramirez), Zapata.

A disposizione: Hutvagner, Tozzo, Barreto, Alvarez, Regini, Verre, Bereszynski, Capezzi.

Allenatore: Giampaolo.

Crotone: Cordaz, Sampirisi, Ajeti (46′ Simic), Ceccherini, Pavlovic, Izco (60′ Trotta), Barberis, Mandragora, Stoian, Budimir, Nalini (77′ Crociata).

A disposizione: Festa, Latella, Viscovo, Aristoteles, Rohden, Simic, Faraoni, Cabrera.

Allenatore: Nicola

Arbitro: Calvarese di Teramo

Ammoniti: Torreira (S); Budimir, Stoian, Mandragora (C)

Spettatori: 1.547 paganti, incasso lordo euro 36.090, 16.513 abbonati (+ 160 mini abbonamenti), rateo 166.955,44 euro (+2.357,50 mini abbonamenti).