Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ripescaggio in Serie A2? Il Chiavari Nuoto è pronto

La rinuncia della Rari Nantes Imperia ha liberato un posto

Chiavari. Ore frenetiche, quelle che si susseguono alla Chiavari Nuoto.

La società del presidente Ghio ha concluso quest’oggi l’accordo con Thomas Tabbiani (nella foto), attaccante di braccio sinistro, ex Imperia, appiedato in queste ore dalla società giallorossa.

Tutto ciò mentre la società verdeblù non sa ancora quale categoria disputerà, se la Serie B, in cui retrocesse lo scorso campionato per risultato sportivo, o la Serie A2, in cui potrebbe essere ripescata in concomitanza ed in virtù della rinuncia dell’Imperia al torneo maschile.

Si attende in proposito la comunicazione ufficiale della Fin, mentre gli animi dei rappresentanti il club restano in tensione.

Nicola Chiari ed Andrea Mangiante, direttore sportivo e allenatore della Chiavari Nuoto, intanto si erano mossi per tempo, mostrando che lo spirito combattivo non è mai scemato, nonostante la retrocessione, in seno a questo gruppo coeso e che le intenzioni del presidente Ghio e del vicepresidente Zadra erano ben chiare e positive fin dall’inizio.

Erano già arrivati Alessio Cambiaso, Edoardo Caliogna, Matteo Pineider e Leonardo Cavo, a costituire una squadra ritenuta competitiva per la Serie B.

Ora è arrivato il rinforzo ulteriore di Tabbiani, uno dei giocatori in maggior evidenza nelle finali Under 20 di Bogliasco dello scorso luglio.

La squadra si è già radunata ed è alla terza settimana di lavori nella piscina Ravera. Mangiante non desidera infatti tempi morti, ma al contrario ha voluto una preparazione per tempo, sebbene il campionato di Serie B cominciasse molto tardi.

Se la sorte vorrà che la Chiavari Nuoto disputi la Serie A2, con questa fase di lavoro tempestiva la squadra sarà pronta anche per la nuova avventura.

Per quanto riguarda il campionato di Serie A1 femminile, invece, non si è trovata una squadra che accettasse il ripescaggio in Serie A1 al posto dell’Imperia. Pertanto sarà composto solamente da 9 squadre.