Quantcast
A1 femminile

Rapallo, pronto riscatto: vittoria a Messina per 7 a 5risultati

Luca Antonucci: "Bene il risultato, un po' meno sul piano del gioco"

Rapallo Vs Bogliasco Bene Derby Pallanuoto Femminile Serie A1

Rapallo. Prima vittoria del Rapallo nel campionato di Serie A1 2017/2018: le gialloblù mettono in cassaforte i 3 punti aggiudicandosi il match contro il Messina giocato questo pomeriggio. Una trasferta non semplice dopo il ko casalingo nel derby con il Bogliasco della scorsa settimana, che però le rapallesi hanno saputo interpretare tenendo alta la concentrazione e preservando il vantaggio senza subire il ritorno delle giallorosse.

Bene il risultato, un po’ meno sul piano del gioco: la difesa ha tenuto, supportata da alcune parate decisive di Lavi, in attacco invece si può e si deve senz’altro fare meglio – commenta il tecnico del Rapallo, Luca Antonucci –. Nel complesso abbiamo commesso diversi errori di troppo certamente evitabili e su questo aspetto bisognerà continuare a lavorare. Non era una partita semplice, quello di Messina è un campo difficile, si giocava all’aperto e in più faceva ancora molto caldo: vincere era importante e riuscirci pur non giocando benissimo è comunque di buon auspicio“.

La cronaca. Primo tempo di sostanziale equilibrio: il Rapallo parte con il piglio giusto e va a segno con Marcialis dopo appena 16″ di gioco e successivamente con il centroboa olandese Genee. Le padrone di casa trovano il pareggio grazie alle reti di Amedeo e Zhao su rigore.

Secondo tempo, difese attente, riescono a fare breccia nella difesa giallorossa l’altra nazionale olandese del Rapallo, la giovane Van del Graaf (in superiorità) e Nicole Zanetta. Zhao per il Messina accorcia e porta il risultato sul 3-4.

Cambio campo, le gialloblù si portano ancora a più 2 grazie alla rete di Genee in superiorità. Il Messina non molla e continua a tallonare le avversarie riportandosi a distanza di sicurezza con De Vincentiis in superiorità. Non si registrano altre variazioni alla voce gol fino alla sirena del terzo tempo.

Quarto tempo, il Rapallo tenta il rush finale per incrementare il vantaggio ma al gol di Carolina Marcialis dopo 2 minuti di gioco risponde De Vincentiis, 5-6 a metà del parziale di gioco e risultato ancora in bilico. Decisivo per chiudere il match è il rigore trasformato da Silvia Avegno a 4’45”: la partita termina sul 5-7.

Il tabellino:
Waterpolo Messina – Rapallo Pallanuoto 5-7
(Parziali: 2-2, 1-2, 1-1, 1-2)
Waterpolo Messina: Sotireli, Le Vincentiis 2, Bonanno, Amedeo 1, Brown, Radicchi, A. D’Amico, Rella, Zhao 2, Misiti, Antigue. All. Misiti.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 1, Gragnolati, Avegno 1, Marcialis 2, Sessarego, D’Amico, Giustini, Van der Graaf 1, Cuzzupè, Genee 2, Gagliardi. All. Antonucci.
Arbitri: Petronilli e Valdettaro.
Note. Superiorità numeriche: Messina 1 su 4 più 1 rigore segnato, Rapallo 2 su 7 più 1 rigore segnato. Uscita per limite di falli Zhao nel quarto tempo.