Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Pizzicato” senza biglietto minaccia i controllori, identificato e multato

Più informazioni su

Genova. Hanno dovuto dare fondo a tutta la loro pazienza e sangue freddo i due controllori di Amt di Genova che, Giovedì mattina, una fermata prima del capolinea della linea 20 di piazza Vittorio Veneto si sono trovati di fronte una persona che, senza biglietto, li ha affrontati con toni aggressivi.

A rendere nota la vicenda, con un comunicato, il sindacato Orsa, che ha voluto ricordare come i lavoratori dell’azienda di trasporto pubblico si trovano a dover fronteggiare situazioni molto complesse per le quali serve grande professionalità.

I due verificatori, controllando i passeggeri, spiega il comunicato, si imbattevano in un passeggero sudamericano che sosteneva di voler fare il biglietto con il cellulare sopra al bus. Una procedura che non è consentita, l’uomo era stato già sorpreso senza biglietto e, per queso motivo i verificatori lo invitavano ad esibire i documenti.

Una volta al capolinea e la discussione e’ proseguita sul marciapiede, con il passeggero, un cittadino sudamericano, con toni minacciosi poneva resistenza all’identificazione. A risolvere la situazione l’intervento di una pattuglia di vigili in borghese in servizio in zona, che riuscivano a identificare il soggetto cosicché i verificatori potessero sanzionare.

“Non sempre si dà risalto alla professionalità e sl senso di giustizia, presi del voler sempre giudicare e criticare – conclude il comunicato – questo è un valido esempio di come si svolga un compito non sempre facile e molte volte rischioso”.