Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

PGS Auxilium Genova, il vivaio si mette in evidenza a Carasco

Seconde in Serie C3, seconde di giornata e terze in classifica in C1, seste in C2

Genova. La scorsa domenica il palazzetto dello sport di Carasco ha ospitato la seconda e ultima prova regionale di Serie C1, C2 e C3. Come per la prima prova, la Pgs Auxilium ha schierato ben tre squadre, una in ogni categoria, portando in gara 17 ginnaste in età compresa tra i 9 e i 13 anni.

La giornata parte bene con la categoria C3: Rebecca Bruschi, Selene De Vito e Francesca Dondero (sostenute dalle compagne riserve Emma Bozzano, Giulia Misurale e Sofia Vivaldi) grazie alla loro espressività e precisione esecutiva conquistano la medaglia d’argento, imponendosi sulle altre dodici squadre in gara e a solo mezzo decimo di distanza dalla prima classificata, la padrona di casa Ginnastica Riboli.

Aprono la gara per la categoria C1 Caterina Buttà, Arianna Marchese, Gloria Camporeale e Valentina Staffa (ginnasta della società Pontevecchio di Bologna): tutte e quattro entrano i pedana con molta voglia di riscattarsi dalla prova precedente, nella quale avevano commesso qualche errore. Presentano quattro esercizi assolutamente convincente, con i quali dimostrano la loro maturità ed esperienza. E il riscatto arriva: totalizzano ben 5 punti in più rispetto alla scorsa gara ed è secondo posto per loro. Chiudono il campionato in terza posizione e si qualificano per gli interregionali.

L’ultima squadra a scendere in pedana è quella della C2 composta da Irene Cristiano, Martina Lupano, Greta Mieli, Claudia Tolomelli, Ginevra Villa, Giada Ziferro (Giada Testa riserva). Aprono con un frizzante e pulito corpo libero ma poi la troppa agitazione porta loro a commettere troppi errori sugli esercizi con attrezzo. Chiudono in sesta posizione sia nella gara di domenica sia nel campionato; centrano l’obiettivo del passaggio all’interregionale con la consapevolezza però di potersi e sapersi migliorare.