Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Peralto, un deposito di rifiuti ingombranti. Carratù: “Degrado storico, serve intervento”

Il Municipio ha sollecitato agli assessori competenti: "Serve intervento strutturale"

Più informazioni su

Genova. “Il Parco del Peralto deve restare un pezzo importante della storia e della geografia cittadina”. Il nuovo grido d’allarme arriva dal presidente del Municipio Centro Est, Andrea Carratù.

“Rottami di auto e di moto, elettrodomestici in disuso, materassi sfondati, spazzatura di ogni genere.
Da una parte volontari che si adoperano per mantenere il decoro, dall’altra cittadini che scambiano il Parco del Peralto per un deposito di rifiuti ingombranti – così si sfoga Carratù – un degrado già denunciato e frutto di molti errori. Serve una politica preventiva e di controllo, bisogna assolutamente intervenire in quella zona in modo strutturale, interventi che il Municipio ha sollecitato agli Assessori competenti”.

“Non possiamo permettere che una città come Genova, da sempre riconosciuta in tutto il mondo per il suo porto, il suo centro storico, i palazzi e le vie maestose, viva una contraddizione così forte come 850 ettari di territorio situato alle sue spalle completamente abbandonato a se stesso – continua Carratù – dobbiamo rimboccarci tutti le maniche e restituire un patrimonio urbano decoroso alle famiglie, agli sportivi, agli amanti della natura e ai turisti. Il Parco del Peralto deve restare un pezzo importante della storia e della geografia cittadina”.