Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pegli, rapina giovani sul lungomare poi sequestra una coppia e tenta di violentare la ragazza: arrestato 27enne

Fingeva di avere una pistola sotto il giubbotto. Una delle vittime è riuscita a chiedere aiuto.

Genova. Notte di paura a Pegli a causa di ventisettenne marocchino, irregolare e con precedenti per droga, che ha rapinato nella stessa notte prima due ragazzi sul lungomare, poi altri tre portando via cellulari e portafogli sotto la minaccia di avere una pistola sotto il giubbotto.

Non soddisfatto del bottino, poco lontano si è infilato in un’auto con all’interno una coppia di giovani. Anche in questo caso fingendo di avere un’arma sotto il giacca ha intimato ai ragazzi di consegnargli i soldi.

Visto che non li avevano e avevano però un bancomat lo straniero li ha obbligati a cercare un sportello automatico. Il ragazzo ha quindi guidato fino in via Cataldi e, mentre il marocchino teneva sotto minaccia la ragazza, è riuscito a suonare a un citofono da cui è partita poi la chiamata alla polizia.

Il 27enne però nel frattempo aveva tentato di violentare la ragazza rimasta in auto. E stato arrestato intorno alle quattro di notte per rapina aggravata e continuata, violenza sessuale e sequestro di persona. La ragazza, lievemente contusa nel tentativo di divincolarsi dall’uomo si è fatta refertare in ospedale.