Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella raddrizza la partita nella ripresa: pareggio con la Cremonese risultati fotogallery

Grigiorossi in vantaggio nel primo tempo con Paulinho; Eramo realizza la rete dell'1 a 1

Chiavari. L’Entella torna a muovere la classifica, dopo due sconfitte. A Chiavari i biancocelesti hanno pareggiato 1 a 1 con la Cremonese, una delle compagini più in forma del campionato.

Primo tempo avaro di emozioni; a rompere l’equilibrio una gran giocata di Paulinho. Nel secondo tempo i locali sono ripartiti determinati, trovando il pari con Eramo. Sono stati poi i grigiorossi ad attaccare con più insistenza, ma l’occasione più grossa è capitata all’Entella con La Mantia che ha colpito la traversa.

La cronaca. Gianpaolo Castorina schiera un 4-3-1-2 con Iacobucci; De Santis, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Crimi, Troiano, Eramo; Nizzetto; De Luca, Luppi.

A disposizione ci sono Paroni, Massolo, Belli, Palermo, Ardizzone, La Mantia, Diaw, Di Paola, Mota Carvalho, Currarino, Baraye, Aramu.

I grigiorossi allenati da Attilio Tesser giocano con un 4-3-1-2 con Ujkani; Almici, Marconi, Claiton, Renzetti; Arini, Cavion, Cinelli; Piccolo; Mokulu, Paulinho.

Le riserve Ravaglia, D’Avino, Procopio, Castrovilli, Brighenti, Scappini, Perrulli, Scarsella, Macek, Garcia Tena.

Arbitra Niccolò Baroni della sezione di Firenze, assistito da Oreste Muto (Torre Annunziata) e da Valerio Vecchi (Lamezia Terme); quarto uomo Francesco Meraviglia (Pistoia). Locali con la classica tenuta biancocelesti; ospiti con la terza maglia in rossoblù.

Tra i locali è assente ancora Ceccarelli; tra i lombardi mancano Salviato e Croce. L’avvio è povero di emozioni; le due squadre badano a non scoprirsi. Al 4° un tiro-cross di De Santis termina sopra la traversa.

Al 13° De Luca riceve palla in ottima posizione, ma ha modo di concludere perché viene fermato per fuorigioco. Per assistere al primo tiro in porta bisogna attendere il 16°: lo effettua Arini, Iacobucci para in due tempi. Al 18° ci prova Paulinho con un colpo di testa in area a cercare un compagno, Iacobucci fa suo il pallone.

L’Entella mantiene maggiormente il possesso palla, ma senza mai arrivare a concludere nello specchio. Al 22° viene ammonito De Santis per un intervento falloso ai danni di Renzetti. Al 25° Troiano lancia in area per Luppi, il quale davanti ad Ujkani tocca debolmente favorendo la parata dell’estremo ospite.

Al 28° prova il tiro da fuori Nizzetto: alto. Poco dopo un tiro-cross di Eramo si spegne sul fondo. Al 34° Renzetti va al tiro dal limite, c’è una deviazione di Benedetti ma Iacobucci è reattivo e devia in angolo.

La Cremonese passa in vantaggio al 36°: il merito è tutto di Paulinho che salta un paio di giocatori biancocelesti e dal limite dell’area fa partire un destro a giro spettacolare quanto efficace, diretto nel sette.

Gesto di nervosismo di De Luca all’indirizzo di Marconi al 39°: cartellino giallo. Poco dopo lo stesso Marconi viene ammonito per un fallo su Luppi.

Al 43° Brivio mette in mezzo dalla sinistra, la difesa ospite si rifugia in angolo. Il tiro dalla bandierina non dà frutti. Si gioca un minuto di recupero, poi si torna negli spogliatoi sul risultato di 0 a 1.

Nella ripresa l’Entella si ripresenta con La Mantia al posto di Nizzetto: si passa al 4-3-3. Nelle prime battute del secondo tempo i chiavaresi provano ad attaccare con più convinzione, ma la Cremonese mostra la solidità della propria difesa.

Al 7° dentro Diaw al posto di Luppi. Al 9°, su un corner dalla sinistra, La Mantia colpisce di testa: alto. All’11° ammonito Cinelli per un fallo su Diaw.

Al 12° l’Entella pareggia: traversone di Troiano dalla trequarti, sulla destra Eramo controlla il pallone e fa partire un destro all’incrocio imparabile per Ujkani.

Grigiorossi in attacco al 15°: destro di Cavion, fuori di poco. Al 17° cartellino giallo per Arini; anche questo provocato da Diaw.

Al 19° Cremonese pericolosa con Mokulu che riceve al limite dell’area, si gira e calcia a lato di un soffio. Al 22° cross di Renzetti dalla sinistra, testa di Paulinho, palla alta. Al 25° un cross di Renzetti è alto per tutti i compagni. Al 27° un destro dal limite di Cinelli si spegne sul fondo. I lombardi tengono in mano il pallino del gioco. Al 31° effettuano il primo cambio: Scarsella per Cinelli.

Il più grosso pericolo, però, lo crea l’Entella: al 33° La Mantia scocca un destro potente e colpisce la traversa.

Al 34° Perrulli prende il posto di Piccolo. Il neo entrato si fa subito notare con un tiro che chiama alla deviazione Iacobucci. Un minuto più tardi Mokulu finalizza un’azione personale concludendo in porta: Iacobucci gli nega il gol.

Al 41° entra Brighenti per Mokulu; nell’Entella dentro Palermo per Eramo. Al 45° Iacobucci blocca con sicurezza un colpo di testa di Paulinho.

Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio: finisce 1 a 1.  In classifica l’Entella fa parte di un nutrito gruppo a quota 13 punti; alle sue spalle ha quattro squadre.