Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagnese a valanga sul Ligorna. Molassana ko a Perugia risultati

Divario forse troppo severo fra le due squadre con i biancoblù che patiscono due autoreti. Beffa per l'Amicizia Lagaccio nel finale

Terza giornata nel campionato di Serie B femminile che ha visto giocarsi il derby fra Lavagnese e Ligorna. Biancoblù che arrivavano a questa gara con sei punti, tre in più delle avversarie. Alla fine il risultato arride nettamente alle locali che si impongono con un chiaro 5-1. La prima marcatura arriva al 16° con Spaccamonti che dalla fascia si accentra e lascia partire un tiro – cross che Casciani prova a mandare in out, ma colpisce male e la sfera finisce alle spalle del portiere.

Nel primo tempo poi permane l’equilibrio finché, al 36° Balbi riceve sui 25 metri e lascia partire un tiro imprendibile per l’estremo difensore con la palla che si abbassa improvvisamente. A questo punto il Ligorna si sbilancia in cerca del gol che riaprirebbe la gara, ed è qui che ne approfittatno le bianconere che con Spaccamonti partono dall’area avvversaria e chiudono tutto con un contropiede letale in cui l’estremo difensore viene saltato nettamente e beffato .

Nella ripresa il Ligorna tenta di reagire, ed al 75° Bettalli risolve una mischia calciando con rabbia il 3-1. Il finale è tutto bianconero, però visto che le genovesi non riescono a rifarsi sotto. All’83 sale in cattedra Cama che si “fuma” tre difensori e conclude da posizone decentrata trovando anche la fortunosa deviazione di un’avversaria. Poco dopo cala il sipario definitivamente con la quinta rete lavagnese firmata ancora Cama su calcio di rigore.

Male il Molassana Boero in quel di Perugia contro Grifo . In una gara che è rimasta in equilibrio per lunghi tratti, i lampi di gol sono molti. Inizio guardingo per entrambe le squadre, ma sono proprio le rossoazzurre a sbloccare il risultato con una bella finalizzazione di Crivelli che al 25° approfitta della dormita della difesa e si alluga rendendo vano il tentativo del portiere.

La rete sveglia le umbre che rialzano la testa e chiudono il Molassana nella propria metà campo, fino al 43° quando la difesa ligure respinge un cross di Zelli sul quale si avventa Bylykbashi che in estirada colpisce in modo strano. Fatto sta che ne nasce una palombella che beffa Stevanin e si insacca. Si va al riposo sull’1-1, ma al rientro sul terreno di gioco le biancorosse trovano una rete quasi istantanea di Tuteri, lasciata sola sul secondo palo sul cross di Zeli.

Le genovesi rispondono subito con De Blasio che calcia da buona posizione, ma non inquadra la porta e allora la legge del gol si abbatte sulle rossoazzurre come una mazzata: al 66° Monetini rientra da sinistra senza trovare grosse opposizioni e serve orizzontalmente Ceccarelli che fa tutto di sinistro, stop e conclusione a giro a fil di palo. Grande merito al Molassana, però per rimanere mentalmente in partita, ed infatti le pantere riaprono tutto con il gol di Tortarolo su calcio di rigore abilmente procuratosi da Librandi.

Sul 3-2 il Molassana ci crede ed attacca, ma al 90° Zelli calcia una punizione quasi da metà campo, Stevanin non è certo perfetta e la palla, tutt’altro che irresistibile, entra in porta. Finisce 4-2 con un Molassana non inferiore nel gioco, ma con alcuni episodi sui quali Librandi e compagne dovranno lavorare in vista del prossimo turno.

Infine ko inaspettato dell’Amicizia Lagaccio tra le mura amiche ad opera della Femminile Juventus. Decisiva la punizione segnata nel finale da Sottil che proprio quando tutti credevano che la gara sarebbe terminata a reti inviolate è arrivata la doccia fredda per le genovesi che restano così ferme a quota uno in classifica dopo tre gare.

Nel prossimo turno il Molassana attende il Pisa in una sorta di spareggio per togliersi dalla coda della classifica.  Trasferta molto complicata per l’Amicizia Lagaccio che fa visita alla capolista Luserna, così come non sarà semplice la gara del Ligorna contro la Florentia. Per la Lavagnese infine, trasferta contro il Torino in cerca di punti per restare attaccate alle prime.