Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Samp può montarsi la testa? Giampaolo: “Non c’è tempo” risultati fotogallery

Genova. Quattro 4 vittorie di fila in casa non capitavano da tanto tempo, dall’epoca d’oro della Sampdoria, Marco Giampaolo scherza, è rilassato dopo la vittoria per 5-0 contro il Crotone: “Ci fa piacere, rende merito alla squadra, ma non abbiamo giocato quella contro la Roma, per cui non posso sapere come sarebbe andata”. Sorride quando gli si chiede del turn over di stasera: “Non ho fatto turn over, ho scelto la migliore formazione per questa partita”, ripete scandendo bene le parole.

Le cose si sono subito messe bene: “Il salto di qualità – dice il mister – era nel non concedere niente, nel mantenere il livello di tensione nella partita, senza egoismi e devo dire che la squadra c’è riuscita. È stata matura”.

La vittoria contro il Crotone spazza via anche il refrain che la Sampdoria giochi meglio e sappia fare risultato con le grandi, mentre con le piccole sia più in difficoltà, ma Giampaolo tenda di smorzare l’entusiasmo: “Chi è che domina oggi? Una squadra, due squadre, non siamo tra quelle”.

C’è il rischio di montarsi la testa?: “Giochiamo tra due giorni, non c’è tempo per pensare che siamo stati belli, affascinanti. Questi sono stati tre punti importantissimi, martedì c’è da scrivere di nuovo tutto da capo”.

Le uniche difficoltà in questa partita sono arrivate dai piccoli acciacchi muscolari che hanno colpito Caprari e Strinic: “Sono stato costretto a far cambi diversi da quelli preventivati. Tutti sono comunque recuperabili in vista di Milano”. Ora occorre solo recuperare energie fisiche e mentali per affrontare al meglio il match con l’Inter.