Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Caperanese rimonta la Vecchiaudace in campo e in classifica risultati foto

Verdiblù che vincono lo scontro diretto ed agganciano i valligiani. Primo posto anche per l'Isolese che si impone su un buon Ravecca. Avanzano Calvarese e Bogliasco

Campionato molto interessante ed estremamente aperto in Prima categoria, girone C. Alla quinta giornata si accorcia la classifica con il Vecchiaudace Campomorone che viene fermata dalla Caperanese. I chiavaresi infatti hanno fatto valere il fattore campo ed hanno vinto di misura sui valligiani. Ospiti che in realtà passano immediatamente in vantaggio con Draghici su calcio di rigore, ma nella ripresa i verdiblù escono sulla distanza e in cinque minuti fanno propria la posta in palio con Loero al 70° e Picasso al 75°. Merito ai padroni di casa di aver trovato la reazione giusta e si riaprono i giochi in testa.

Aveva iniziato male la propria stagione l’Isolese, ma i biancoverdi dopo il ko dell’esordio contro la Stella Sestrese hanno inanellato una serie di vittorie che oggi permette a Seminara e compagni di guardare tutti dall’altro dei 12 punti e del primo posto in coabitazione. Valligiani che nell’anticipo di sabato hanno prevalso 3-0 sul Ravecca, che gioca sostanzialmente un solo tempo, vedendosi annulare una rete per fuorigioco e sfiorando il vantaggio in almeno un paio di altre occasioni.

Nel secondo tempo invece, biancoverdi protagonisti da subito con il vantaggio di Leto al 57°. Dieci minuti dopo gol capolavoro di Nocera, appena entrato, che in rovesciata fa esplodere i tifosi sugli spalti. Quando al 78° Traverso rimedia il secondo giallo, lasciando il Ravecca in dieci, la gara è ormai decisa. La terza rete di Porcella al 92° completa l’opera. Per il Ravecca passo indietro nei risultati, anche se si è visto anche qualcosa di buono.

All’inseguimento del terzetto di testa la Calvarese  torna a vincere e lo fa su un Prato in grande difficoltà in questo campionato. Ai biancorossi basta un gol, che arriva dopo soli 8 minuti,  prevalere. Deciivo Musante che gira a rete un passaggio di Benati. Finisce a reti bianche San Gottardo – Cà de Rissi. Partita non esaltante in cui le squadre preferiscono non farsi male e portare a casa un punto a testa. Risultato, che, però vale sicuramente di più per gli ospiti che finalmente trovano un punto e muovono la classifica.

Vola il Bogliasco che travolge 4-1 il Voltri 87 ed aggancia proprio i biancoblù a quota 9 punti in classifica. Succede tutto nel secondo tempo con i biancorossi che si avvalgono dell’ispirata coppia gol Veroni – Betalli. Proprio il numero 9 sigla il vantaggio al 49°. I bogliaschini tengono, ma gli assalti del Voltri danno i propri frutti al 73° quando Sangineto pareggia i conti. Equilibrio che dura appena 4’ perché Bettalli entrato dalla panchina, riporta i padroni di casa avanti al 77°.

Colpo di grazia che spegne le speranze dei voltresi, è quello di Veroni all’82° prima che, in pieno recupero arriva un fallo di frustrazione in area di rigore a favore dei bogliaschini che chiudono il cerchio con il penalty trasformato da Bettalli.

Aveva iniziato con prestazioni che avevano lasciato più di un dubbio, lo Sciarborasca, invece la vittoria odierna sul Via dell’Acciaio, mostra una squadra cinica che sa difendersi bene. I gialloblù decidono la gara in avvio con l’uno – due firmato Angella al 10° e Galasso al 18°. La rete di Musiari nella ripresa riapre virtualmente i giochi, ma lo Sciarborasca chiude tutti gli spazi e si prende tre punti che rilanciano i gialloblù.

Rialza la testa anche la Sampierdarenese che rifila un secco 3-0 allo Stella Sestrese che conferma l’andamento altalenante in questo avvio di stagione. Vantaggio dopo un quarto d’ora dei lupi su calcio di rigore firmato Carrubba. La Sampierdarenese non patisce poi il ritorno degli avversari contiene e a 10’ dal termine mette i titoli di coda con la doppietta del fantasista biancorossonero che colpisce di testa per il 2-0. All’87° c’è spazio anche per Bianchi autore della terza rete dei locali.

Termina 1-1 invece la gara fra Begato e Varazze con i padroni di casa che vanno in vantaggio al 45° con un gran gol di Hoti dal limite dell’area. Il pareggio, molto contestato, arriva all’80° con un rigore trasformato da Mori. Un punto che muove poco la classifica per due squadre che necessitano di punti per allontanarsi prima possibile dal fondo della classifica.