Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Inaugurazioni sedi ultradestra: l’Anpi chiama alla mobilitazione il 28 ottobre, possibili manifestazioni nelle prossime settimane

Mercoledì alle 18 in piazza De Ferrari convocata l'assemblea antifascista

Più informazioni su

Genova. Una chiamata cittadina per il 28 ottobre, quando a livello nazionale l’Anpi si mobiliterà in 100 città contro la cosiddetta marcia su Roma indetta da Forza Nuova. Ma c’è anche l’adesione a eventuali manifestazioni antifasciste indette all’ultimo momento contro l’apertura delle sedi della Superba/Lealtà Azione e di Casapound, qualora le inaugurazioni arrivassero – come probabile – prima di quella data.

E’ la proposta dell’Anpi di Genova arrivata al termine della prima riunione interlocutoria per definire le iniziative da intraprendere in vista dell’apertura di due sedi di movimenti di estrema destra che dovrebbero avvenire nelle prossime settimane.

Alla riunione hanno partecipato, oltre all’Anpi, esponenti di Pd, Arci, Sinistra Italiana, Cgil e Rifondazione comunista. Alcune delle proposte uscite dell’assemblea verranno portate mercoledì in piazza De Ferrari dove alle 18 l’assemblea permanente antifascista ha convocato una riunione in piazza in vista di una manifestazione che dovrebbe svolgersi il 7 ottobre in via Serra (sede futura dell’associazione cultura La Superba, emanazione genovese del movimento Lealtà Azione) ma che potrebbe slittare al 14 ottobre. Tutto verrà definito nei prossimi giorni.

Difficile per le forze della sinistra istituzionale ipotizzare una ‘chiamata’ ufficiale senza la certezze delle date, ma il livello di attenzione resta alto e pare certa l’adesione a manifestazioni convocate anche con pochi giorni di preavviso.