Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ilva, il presidente di Federacciai: “Non si può ripartire contro il sindacato”.

Per Antonio Gozzi lo stabilimento di Cornigliano può diventare strategico nel sistema della nuova proprietà, Arcelor - Mittal

Più informazioni su

Genova. “Non si può pensare a una ripartenza dell’Ilva contro il sindacato e, francamente non credo ci pensi neanche Mittal”. Il presidente di Federacciai, Antonio Gozzi, si dice ottimista in merito alla trattativa che si è aperta per l’acquisizione delle acciaierie Ilva anche se immagina una trattativa particolarmente lunga.

ilva dall'alto

“Il problema sono i contenuti dell’accordo che vanno negoziati, come sempre succede in queste vicende – prosegue Gozzi – e credo che non sarà una cosa semplice e veloce. Penso che ci sarà una lunga negoziazione ma sono convinto che, alla fine, il buon senso prevarrà e l’ilva potrà riprendere la sua strada nelle mani del più importante gruppo della siderurgia mondiale, capace di garantire investimenti e management”.

Una trattativa che non può, ovviamente, prescindere dal caso Genova, e dall’accordo di programma il quale il Presidente preferisce non esprimersi se non con una considerazione di metodo generale. “L’accordo e’ di 15 anni fa, nel frattempo è cambiato il mondo e sono successe tante cose”.

Importante, in questo scenario, anche il ruolo strategico che il capoluogo ligure può assumere. “Io sono sempre stato convinto che, nel dispositivo di Mittal, Genova abbia una una doppia opportunità, quella di essere alimentata sia da Taranto che da Marsiglia e questo è una grande elemento di forza, quindi resto relativamente ottimista sul sulla vicenda di Genova”.