Quantcast
Ora in consiglio

Genova, variazione di bilancio per oltre 11 mln di euro: sociale, cultura, sport e 34 nuovi agenti

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. La Giunta comunale, su proposta dell’assessore al bilancio Pietro Piciocchi, ha approvato nella seduta di questa mattina una variazione di bilancio per un valore complessivo di 11.216.101,63 euro. La proposta passerà ora al vaglio del Consiglio comunale.

“Si tratta dell’ultima variazione per l’esercizio in corso – ha sottolineato l’assessore Piciocchi – che consente di incrementare alcune voci di spesa con cifre significative, tra cui il plafond per le politiche sociali che raggiunge, con un’integrazione di quasi 2 milioni, la somma totale per il 2017 di 50 milioni, quasi 3 milioni in più rispetto al 2016”.

Le risorse a copertura per la manovra provengono da avanzi di esercizio, da maggiori entrate – di cui 5.588.000 per rottamazione ruoli e 2 milioni di utili F.S.U. – da entrate da alienazioni via Bertani (1.056.211 euro) e da entrate finalizzate.

Gli oltre 11 milioni ricavati serviranno, oltre che a implementare la spesa sociale, a potenziare – tra le altre spese – la cultura (+1.555.000 euro), lo sport, le politiche giovanili e la scuola, ad assicurare le manutenzioni della città, tra cui sostituzione di impianti semaforici, e a potenziare il Corpo di Polizia Municipale con l’assunzione di 34 nuovi agenti.

“Sono estremamente soddisfatto – ha ribadito l’assessore al bilancio – non soltanto perché si tratta di una variazione che incrementa le risorse per alcuni servizi comunali fondamentali e ci consente di soddisfare le richieste pervenute, ma anche perché siamo in anticipo rispetto ai tempi assegnati dalla legge per tale operazione. Ciò consentirà di lavorare tutti – assessori e uffici – per raggiungere un altro ambizioso obiettivo: approvare entro la fine dell’anno il bilancio preventivo 2018, un traguardo che ci consentirebbe di programmare la nostra azione amministrativa con la dovuta efficacia in un quadro di grande chiarezza per cittadini e imprese. Vorrei ringraziare particolarmente gli uffici per la collaborazione prestata e il grande impegno profuso”.

Più informazioni