Quantcast
Via serra

Genova, secondo corteo antifascista: maxi scritta di fronte a sede ultradestra fotogallery

Presidio finale poi in piazza Corvetto

Genova. “Chiudere i covi nazisti, Genova antifascista”. La gigantesca scritta in vernice bianca sull’asfalto di fronte alla porta chiusa e blindata della sede della Superba in via Serra ha aperto la seconda manifestazione dell’assemblea antifascista nel giro di una settimana contro le aperture delle sedi di ultradestra a Genova.

corteo antifascista 14 ott

L’inaugurazione della Superba, che fa parte del movimento milanese Lealtà Azione, avrebbe dovuto essere questo sabato ma è stata rinviata al momento a data da destinarsi. In piazza un centinaio di manifestanti di area antagonista.

I manifestanti hanno poi fatto ritorno in Piazza Corvetto. Nel corso del presidio è intervenuta al microfono anche la militante del Pcl Cinzia Ronzitti aggredita un paio di settimana fa a Quinto da due presunti fascisti che hanno rubato la bandiera del partito strattonandola e facendola finire a terra.

Più informazioni
leggi anche
corteo antifascista 7 ottobre
Assemblea e presidio
Estrema destra, smentite sull’inaugurazione della Superba ma gli antifascisti saranno comunque in piazza il 14 ottobre
corteo antifascista 7 ottobre
Il corteo
Genova, mattoni e vernice rossa sulle sedi dell’ultradestra: “Nessuno spazio ai fascisti”
Bruco, il degrado del fratello minore
La lettera
Sede di Lealtà Azione in via Serra, i Padri Scolopi: “Possibile rescissione contratto di affitto”
corteo antifascista 28 ottobre
Assemblea antifascista
Genova, saldata con acciaio liquido la sede dell’ultradestra