Quantcast
Assemblea antifascista

Genova, saldata con acciaio liquido la sede dell’ultradestra fotogallery

Per il terzo sabato di fila, l'assemblea antifascista ha organizzato un presidio davanti dalla sede di via Serra

Genova. Sono circa 150 i manifestanti che dopo il corteo dell’Anpi, che ha visto in piazza circa un migliaio di persone a Genova nell’ambito della manifestazione nazionale l’Antifascismo in marcia hanno scelto di proseguire in corteo fino in via Serra dove, per il terzo sabato di fila o quasi, l’assemblea antifascista ha organizzato un presidio davanti dalla sede del movimento di ultradestra Lealta Azione.

“Siamo qui speriamo per l’ultima volta – hanno spiegato i manifestanti al megafono – affinchè gli Scolopi si convincano a rescindere il contratto con i fascisti”.

Poco dopo l’arrivo del corteo, protetti da un furgone, da una cortina di fumogeni e da un paio di ombrelloni, hanno saldato con dell’acciaio liquido la porta metallica della sede.

Sui muri di via Serra anche alcune scritte contro l’assessore Stefano Garassino e la scritta “siete sotto tiro”.

leggi anche
corteo antifascista 14 ott
Via serra
Genova, secondo corteo antifascista: maxi scritta di fronte a sede ultradestra
corteo antifascista 7 ottobre
Il corteo
Genova, mattoni e vernice rossa sulle sedi dell’ultradestra: “Nessuno spazio ai fascisti”
genova antifascista
La riunione
Inaugurazioni sedi ultradestra: l’Anpi chiama alla mobilitazione il 28 ottobre, possibili manifestazioni nelle prossime settimane
Bruco, il degrado del fratello minore
Stanotte
Via Montevideo, scritte e letame davanti dalla sede di CasaPound: “Chiudere i covi fascisti”