Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, evade dai domiciliari e aggredisce brutalmente due clochard: arrestato 27enne

La violenta aggressione è avvenuta ieri mattina nei pressi di un bar di via San Vincenzo

Più informazioni su

Genova. E’ finito in manette il responsabile dell’aggressione a due clochard avvenuta ieri mattina in pieno centro a Genova. La Polizia ha arrestato un 27enne genovese pregiudicato, per lesioni aggravate ed evasione.

I fatti: ieri mattina le volanti della Questura sono intervenute in Via San Vincenzo dove diversi passanti avevano segnalato una violenta aggressione ai danni di due clochard.

I testimoni, che stavano prestando soccorso ad un uomo con il volto tumefatto, hanno descritto ai poliziotti l’aggressore, fuggito in direzione della stazione di Brignole, riferendo che una seconda persona ferita si era a sua volta allontanata nonostante perdesse sangue.

Gli agenti si sono subito messi in cerca dell’aggressore, rintracciandolo di lì a breve mentre tentava di nascondersi dietro le colonne di un porticato, con gli abiti e le mani sporche di sangue. Hanno poi accertato che l’aggressione era avvenuta nei pressi di un bar, da cui presumibilmente l’aggressore voleva allontanare le vittime.

Il ferito è stato accompagnato in ospedale e medicato per la frattura delle ossa nasali e la perdita di 4 denti, con una prognosi di 30 giorni. L’altro aggredito, ritornato sul posto, è stato a sua volta medicato per una ferita alla palpebra, con una prognosi di 7 giorni.

Il 27enne è stato condotto in questura, dove ha dichiarato un’identità falsa. La comparazione delle impronte dattiloscopiche, infatti, ha fatto emergere le vere generalità dell’uomo, un genovese attualmente in regime di detenzione domiciliare per scontare una condanna a 11 mesi di reclusione.
Arrestato per lesioni aggravate ed evasione, è stato portato in carcere a Marassi.