Genova, barca in fiamme a largo: salvati due pescatori, uno è grave - Genova 24
L'intervento

Genova, barca in fiamme a largo: salvati due pescatori, uno è grave

Il più grave è ricoverato al Galliera, l'altro al centro ustionati del Villa Scassi

Genova. Attimi di paura questa mattina nel ponente genovese. Una barca, per cause ancora da accertare, ha preso fuoco a 500 mt dalla costa fra Pegli e Voltri, nei pressi dell’isola ex petrolifera davanti a Multedo, sprigionando una grossa colonna di fumo nero.

Immediato l’intervento dei soccorsi. Sul posto la motobarca e l’elicottero dei vigili del fuoco, con i sommozzatori. A bordo dell’imbarcazione, lunga 4 metri, c’erano due pescatori dilettanti, di 29 e 37 anni, scaraventati in mare e tratti in salvo dai pompieri, poi affidati ai medici del 118.

Il più grave è il 37enne che ha subito la frattura degli arti inferiori e ustioni di secondo grado al volto e alle braccia. E’ stato trasportato in codice rosso e ricoverato al Galliera dove sarà operato in giornata. Il 29enne invece ha riportato ustioni ma non fratture. E’ stato trasferito in codice giallo nel centro ustionati del Villa Scassi a Sampierdarena.

La motonave VF RIB ha estinto le fiamme, poi l’imbarcazione è affondata.

Sono in corso le indagini da parte della Capitaneria di Porto per ricostruire l’origine del rogo.

Più informazioni