Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova apre le porte al Book Pride, il festival degli editori indipendenti

Dal 20 ottobre a Palazzo Ducale presenti oltre 70 case editrici con tre giorni di dibattiti, presentazioni e laboratori

Genova. L’editoria indipendente italiana in tour per il paese. Questo è il “cuore” del progetto di Book Pride, la kermesse dedicata ai libri che arriverà a Genova il 20 ottobre, ospitata nei locali di Palazzo Ducale.

Una tre giorni che vedrà protagonisti i libri ma anche i lettori, con un fitto programma di presentazioni, incontri e laboratori. Prendete carte e penna e segnatevi tutti gli appuntamenti in agenda, che trovate sul sito dell’evento

Book Pride è promosso e organizzato da Odei, Osservatorio degli editori indipendenti, associazione nata con l’obiettivo di dare voce e rappresentanza all’editoria indipendente: una realtà vivace, vasta e variegata che rappresenta fra il 30 e il 40 per cento dell’intero settore editoriale, capace di una produzione spesso di alta o altissima qualità, che svolge una fondamentale attività di ricerca e scouting a beneficio di tutto il settore, e che tuttavia fatica a trovare spazio in libreria.
 


A Palazzo Ducale saranno presenti oltre 70 case editrici, a rappresentanza dell’eccellenza dell’editoria di progetto in Italia, da Sellerio a E/O, a Fazi, a Minimum Fax.
Tre giorni di dibattiti, presentazioni di libri, laboratori per ragazzi. Tra le case editrici presenti, una importante rappresentanza dell’editoria ligure, oltre alla collaborazione delle librerie indipendenti del territorio: l’Amico ritrovato e l’Albero delle lettere, e alla collaborazione con Alleanza delle cooperative e con il Premio Andersen.