Quantcast
Quarta volta

Genova, ancora cassonetti in fiamme: nuovo raid incendiario alla Foce

E' il quarto episodio nel giro di una settimana

pompieri

Genova. Sempre il quartiere della Foce, sempre cassonetti in fiamme. E’ successo ancora, stanotte, nel quartiere genovese del centro, dove, per l’ennesima, volta i vigili del fuoco sono stati chiamati a spegnere i roghi appiccati ai bidoni.

Si tratta del quarto episodio nel giro di una settimana. L’ultimo raid incendiario risale infatti alla sera del 24 ottobre quando a prendere fuoco furono i contenitori dei rifiuti in via Granelli.

Solo 24 ore prima era toccato ad altri cassonetti, sempre in zona. E una settimana fa un primo incendio in Via Brigata Liguria, poi in via G.B.D’Albertis (San Fruttuoso), e in ultimo in via Cecchi, dove andò distrutta dalle fiamme anche un’auto parcheggiata.

[tag name = ‘cassonetti’]

A fine settembre una persona era stata fermata e denunciata dalla polizia: in seguito a crisi depressive dopo una lite con la fidanzata aveva incendiato diversi cassonetti per poi chiamare i vigili del fuoco. Mesi fa, sempre alla Foce, erano stati dati alle fiamme cassonetti e scooter parcheggiati, con danni alle facciate dei palazzi e a un paio di negozi.

Le indagini della polizia proseguono, mentre la questione è rimbalzata anche in Aula Rossi a Tursi. Ieri in consiglio comunale, l’assessore Garassino, rispondendo a un’interrogazione del consigliere Pandolfo, ha affermato che è allo studio “un contrattacco fatto di telecamere e controlli incrociati in collaborazione con le forze di polizia”.

leggi anche
incendi cassonetti vandali foce
La svolta
Genova, preso il piromane della Foce: è un 40enne genovese
incendi cassonetti vandali foce
Nuovo arresto
Foce, il piromane seriale responsabile di altri 9 incendi