Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festival della Scienza, forze armate in piazza con simulazioni, giochi e la visita a un cacciamine

Più informazioni su

Genova. Anche quest’anno il Ministero della Difesa partecipa al Festival della Scienza, a Genova dal 26 ottobre al 5 novembre, con un percorso di #contatti, il tema della manifestazione, in cui i visitatori potranno sperimentare la tecnologia dei mezzi e materiali in dotazione alle forze armate e interagire con gli uomini e le donne con le stellette e con le loro molteplici attività che quotidianamente svolgono al servizio della collettività.

Nell’area didattico/scientifica, presso l’”Oratorio di San Giovanni di Pré”, gli Enti “topografici” della Difesa (IGM, IDROGRAFICO, CIGA) e i Carabinieri Forestali hanno realizzato una serie di laboratori con un percorso attraverso #contatti con il territorio, con il mare e con il cielo e della loro applicazione nel campo della difesa, per la conoscenza e tutela del territorio.

A Piazza delle Feste, nell’area didattico/tecnologica, si entrerà in un circuito interattivo di mezzi e apparecchiature attraverso un percorso di #contatti con alcune delle peculiari attività delle Forze Armate, con anche un’area didattico/ludica dedicata ai più piccoli. Per “sperimentare” il lavoro dei militari si potrà volare virtualmente sul velivolo F2000 Eurofighter, addestrarsi al tiro insieme al personale dell’Esercito, condurre una nave della Marina in porto e cimentarsi con una scena interattiva del crimine dei Carabinieri.

Mentre con unità delle telecomunicazioni dell’Esercito, insieme alla Torre di Controllo campale dell’Aeronautica, per capire come si possa mantenere la comunicazione in situazioni estreme e la Stazione Mobile dei Carabinieri sarà la prova di come il contatto con il cittadino sia di primaria importanza per la popolazione.

Alla Calata Molo Vecchio (Area Porto Antico) si potrà, infine, visitare un Cacciamine della Marina