Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella in trasferta al Tardini di Parma, Castorina: “Proveremo a giocare una partita importante” risultati

Luca Ceccarelli, infortunato, salta la trasferta

Chiavari. Non ci sarà Luca Ceccarelli sul pullman che partirà in giornata alla volta di Parma: il difensore biancoceleste ha riportato una lesione all’adduttore lungo della gamba destra; i tempi di recupero saranno valutati di giorno in giorno.

Sono 23 i giocatori chiamati da mister Castorina a sfidare gli emiliani. Eccoli nel dettaglio. Portieri: Iacobucci, Paroni. Difensori: Belli, De Santis, Brivio, Baraye, Benedetti, Pellizzer. Centrocampisti: Di Paola, Crimi, Troiano, Eramo, Palermo, Ardizzone, Aramu, Nizzetto, Currarino, Cleur. Attaccanti: Mota Carvalho, La Mantia, De Luca, Luppi, Diaw.

La partita tra Parma ed Entella, in programma domani, sabato 21 ottobre alle ore 15, sarà arbitrata da Antonio Di Martino della sezione Aia di Teramo. Sarà assistito da Giovanni Colella (Crotone) e Pasquale Cangiano (Napoli); quarto uomo Lorenzo Maggioni (Lecco).

Si gioca a meno di cinque giorni di distanza dalla sconfitta con l’Empoli. L’allenatore Gianpaolo Castorina dichiara: “Senza dubbio la squadra è uscita dal campo abbastanza delusa, come del resto lo ero io, però abbiamo dovuto fare i conti con la realtà. Avevamo fatto una prestazione importante ma nello stesso tempo portato a casa zero punti, quindi la squadra può partire sicuramente dal campo per quanto concerne gli atteggiamenti e lo spirito che ha avuto, però dall’arrabbiatura del fatto che se abbiamo perso forse qualcosina ci è mancato e dovremo cercare a tutti i costi di metterlo sabato contro il Parma“.

Loro giocano in un contesto molto importante – prosegue -, la squadra è stata allestita per fare un campionato importante. Credo che il Parma sia una squadra che gioca un buon calcio, ho visto parecchie immagini e ha sempre provato ad imporre il proprio gioco. L’ho detto più volte, i campionati sono fatti di alcune salite e alcune discese; io non so che periodo stanno attraversando loro, però so che di fronte mi troverò una squadra ben organizzata, molto ben allenata e con dei giocatori importanti, quindi credo che l’effetto Tardini a loro che sono abituati darà qualche vantaggio ma credo che anche i miei ragazzi potranno godere di questo palcoscenico per provare a giocare una partita importante come siamo in grado di fare“.