Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, seconda sconfitta in sei giorni: chiavaresi battuti a Parma risultati fotogallery

Lucarelli sblocca il risultato Luppi pareggia in avvio di ripresa, ma nel finale di gara Calaiò e Insigne affondano i chiavaresi

Più informazioni su

Chiavari. Seconda sconfitta consecutiva per l’Entella, ancora capace di raddrizzare un risultato sfavorevole ma nuovamente punita nel finale di gara.

In un primo tempo povero di emozioni i locali hanno cercato con più decisione il gol, trovandolo al 34°. Nella ripresa l’Entella è rientrata in campo determinata e dopo 6′ ha pareggiato con Luppi; quando ormai la partita sembrava indirizzata verso il pari, al 37°, il Parma ha realizzato la rete del 2 a 1 e nel recupero ha arrotondato il risultato.

La partita. I padroni di casa, allenati da Roberto D’Aversa, si schierano con un 4-3-3 con Frattali; Iacoponi, Gagliolo, Lucarelli, Mazzocchi; Scozzarella, Dezi, Barillà; Siligardi, Ceravolo, Di Gaudio.

A disposizione ci sono Nardi, Corapi, Scaglia, Calaiò, I. Baraye, Munari, Frediani, Nocciolini, Insigne, Germoni, Scavone, Sierralta.

Gianpaolo Castorina manda in campo un 4-3-1-2 con Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, J. Baraye; Palermo, Di Paola, Crimi; Luppi; Diaw, La Mantia.

Le riserve sono Paroni, De Santis, Nizzetto, Troiano, De Luca, Eramo, Ardizzone, Cleur, Mota Carvalho, Currarino, Brivio, Aramu.

Arbitra Antonio Di Martino della sezione Teramo, affiancato da Giovanni Colella (Crotone) e Pasquale Cangiano (Napoli); il quarto uomo è Lorenzo Maggioni (Lecco).

Al 4° punizione per i locali: Iacoponi in area cerca la deviazione e manda alto. All’8° Scozzarella ferma irregolarmente Luppi: calcio di punizione; se ne incarica Di Paola che colpisce la barriera.

Al 13° tentativo del Parma: sinistro di Siligardi, palla a lato di poco. Un paio di minuti dopo lo stesso Siligardi controlla un cross e calcia di prima intenzione, ma non trova la porta.

Al 17° errore in palleggio di Di Paola che innesca la fuga di Ceravolo, recuperato al momento di concludere verso la porta. Due minuti dopo Di Gaudio prova l’affondo ma sul suo cross non ci sono compagni pronti a raccogliere.

L’Entella si affaccia nella metà campo emiliana al 23°, ma il cross di Baraye è facile preda di Frattali. Più pericoloso il Parma: al 24° un tiro di Barillà, deviato, sfiora il palo; al 25° Iacobucci blocca un destro dalla distanza dello stesso Barillà.

Ceravolo, dopo uno scontro con Benedetti, si fa male; al 27° Calaiò entra al suo posto. L’attaccante, appena rientrato da un infortunio, lascia il campo in barella applaudito da tutto lo stadio.

Il neo entrato alla mezz’ora spaventa subito l’Entella: assist di Di Gaudio, il potente sinistro di Calaiò è bloccato a terra da Iacobucci.

Al 32° viene ammonito Benedetti per un fallo su Di Gaudio. Il Parma passa in vantaggio al 34°: calcio piazzato battuto da Scozzarella, palla tagliata a centro area dove sbuca Lucarelli che devia di testa e mette alle spalle di Iacobucci.

Al 37° su calcio di punizione Siligardi fa partire un sinistro che termina alto di poco. L’Entella non va oltre ad un cross di Palermo che Frattali fa suo e ad un traversone di Crimi che la difesa emiliana allontana con qualche affanno.

Al 44° cartellino giallo per Barillà, che ferma irregolarmente Pellizzer. Al 46° una conlusione di Diaw, deviata, arriva tra le braccia di Frattali che blocca senza problemi.

Dopo due minuti di recupero si va al riposo sul risultato di 1 a 0.

Nel 1° minuto del secondo tempo Entella subito pericolosa: Luppi raccoglie un pallone poco fuori dal limite dell’area e calcia potente, alto di un soffio.

Calaiò prova il sinistro, contrastato da un giocatore chiavarese: il pallone arriva debole a Iacobucci. Al 5° cartellino giallo per Palermo. Al 6° conclusione di Scozzarella da fuori area: palla a lato di poco.

Al 7° pareggia l’Entella: punizione di Di Paola sul secondo palo, Pellizzer di testa rimette al centro per Luppi che appoggia in rete.

Il pari dei biancocelesti accende la sfida, anche se solo per pochi minuti. Al 9° Siligardi con un missile dalla distanza chiama Iacobucci alla deviazione in angolo.

Al 10° cross di Diaw, Iacoponi nel tentativo di anticipare La Mantia rischia l’autogol mettendo in angolo. Dalla bandierina calcia Di Paola, in area La Mantia stacca e colpisce di testa, Frattali non si fa sorprendere. Al 12° tiro-cross di Barillà, Iacobucci allontana con i pugni.

Al 15° un destro di Siligardi viene deviato in angolo. Al 17° un diagonale di Baraye passa di poco a lato della porta difesa da Frattali.

Castorina al 18° effettua il primo cambio: entra Aramu per Diaw; un paio di minuti dopo inserisce Ardizzone per Crimi.

Al 23° Di Gaudio penetra nell’area chiavarese ma la sua conclusione viene respinta. Al 25° Insigne sostituisce Siligardi, che poco prima aveva colpito di testa senza impensierire Iacobucci.

Tra infortuni e sostituzioni il gioco è molto spezzettato. Al 34° cartellino giallo per Iacobucci. Al 35° Troiano prende il posto di Di Paola.

Al 36° grossa occasione per La Mantia che si libera bene su corner ma colpisce male di testa e non riesce a deviare in rete da buona posizione. Cambio di fronte, l’Entella si fa trovare scoperta e viene punita: Insigne dalla sinistra lancia Calaiò che con una conclusione di potenza batte Iacobucci.

Nel Parma al 40° entra Gerboni al posto di Di Gaudio. Ci prova Ardizzone, ma il suo tiro è debole. Nel primo dei sette minuti di recupero Pellizzer si oppone ad un potente destro a colpo sicuro di Dezi, deviando in angolo a portiere battuto. Al 48° il tris dei Ducali: rinvio del portiere, Calaiò prolunga per Insigne che sigla il 3-1. Lo stesso insigne viene ammonito.

L’Entella deve così rassegnarsi alla quarta sconfitta. In una classifica che dopo questo turno è ancora più compatta, la squadra chiavarese è solitaria in sedicesima posizione.