Quantcast
5 dicembre

Diffusione del dialetto e “giornata della Liguria”: la proposta di legge in Regione

Vaccarezza in Consiglio

Genova. Difendere la memoria delle tradizioni liguri attraverso la conoscenza e la diffusione dei dialetti, creare un Comitato per il patrimonio linguistico ligure e istituire la “Giornata della Liguria”. Questo il contenuto della Proposta di Legge presentata da Angelo Vaccarezza, capogruppo Forza Italia in Regione, e dal collega Claudio Muzio.

“La tradizione ligure è un tesoro a cui possiamo attingere per guardare al futuro – spiega Vaccarezza – con questa Proposta di Legge intendiamo far sì che la lingua ligure in tutte le sue declinazioni, sia riconosciuta come patrimonio culturale e, pertanto, tutelata e diffusa con tutte le iniziative più appropriate”.
La Giunta Regionale ha recentemente erogato ventimila euro per promuovere il dialetto nelle scuole attraverso l’insegnamento da parte delle Associazioni e in particolare degli anziani.

“Un’ottima iniziativa che ci ha ispirato a preparare questa proposta di legge così da creare progetti permanenti, come incentivare la ricerca, organizzare incontri e manifestazioni per promuovere l’uso del dialetto e la costituzione del Comitato per il Patrimonio Linguistico”.

La Proposta di Legge indica inoltre l’istituzione della “Giornata della Liguria” fissata nella data del 5 dicembre.
“Non è un giorno scelto a caso: il 5 Dicembre ricorre l’anniversario della rivolta di Genova contro gli austriaci, quando nel 1746 i genovesi riuscirono a liberare la Città dal giogo degli invasori stranieri. Ritengo che sia importante per l’identità di tutti noi conservare la memoria della nostra tradizione, poiché è patrimonio ineguagliabile di storia, cultura e appartenenza al territorio”, conclude il Presidente del Gruppo Consiliare Forza Italia.

Più informazioni