Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cosa c’era nei testamenti di Cristoforo Colombo, Niccolò Paganini o Gilberto Govi? Lo racconta una mostra a Genova

Sarà aperta dal 16 novembre al 10 dicembre nella Sala Liguria di Palazzo Ducale

Più informazioni su

Genova. Sarà presentata molto presto al pubblico “Io qui sottoscritto”, mostra di testamenti di grandi italiani promossa dal Consiglio Nazionale del Notariato.

L’iniziativa ha riscosso un notevole interesse nelle sue precedenti tappe italiane, e sarà inaugurata a Genova, a Palazzo Ducale, il 16 novembre (sarà visitabile fino al 10 dicembre nella Sala Liguria).

La nostra città dispone della raccolta di atti notarili più importante al mondo, ed è stato quindi del tutto naturale arricchire la mostra nazionale con testamenti di genovesi celebri: Colombo, Paganini, Gilberto Govi e la Duchessa di Galliera. “Anche per loro, come per tutti i protagonisti della mostra, la dimensione storica si intreccia con vicende familiari anche minute, creando uno scorcio unico della vita di questi grandi italiani”, dice l’organizzatore Ugo Bechini

Ecco l’elenco dei testamenti consultabili: Cristoforo Colombo, Niccolò Paganini, Gilberto Govi, la Duchessa di Galliera, Gabriele D’Annunzio, Alcide De Gasperi, Alessandro Manzoni, Alfonso La Marmora, Antonio Fogazzaro, Camillo Benso conte di Cavour, Eduardo Scarpetta, Enrico Caruso, Enrico De Nicola, Enzo Ferrari, Ettore Petrolini, Gioachino Belli, Giorgio Ambrosoli, Giovanni Agnelli senior, Giovanni Pascoli, Giovanni Verga, Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Verdi, Giuseppe Zanardelli, Guglielmo Marconi, Luigi Pirandello, Maria Grazia Cosima Deledda, Natalina Cavalieri, Papa Giovanni XXIII, Papa Paolo VI, Tazio Nuvolari, Marchesa Giovanna D’Arco, Giuseppe Acerbi