Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coppa Italia: Ortigia sconfitta, Pro Recco qualificata per la final four

Nel pomeriggio i biancocelesti proveranno ad aggiudicarsi il primo posto nel girone

Bogliasco. Seconda gara di Coppa Italia e seconda vittoria per la Pro Recco: a capitolare, questa volta, è l’Ortigia per 13-9.

Tre punti che valgono l’accesso alla final four: se come primi o secondi dipenderà dalla super sfida in programma oggi alle ore 18 contro lo Sport Management.

Vujasinovic deve fare a meno di Bodegas, squalificato in seguito al caldo finale di match contro il Savona, e di Sukno, in Croazia per motivi familiari. Turnover tra i pali con Volarevic al posto di Tempesti e prima convocazione con esordio per il baby Filippo Pelliccia, classe 2003: con lui sono quattro i mancini presenti nei tredici biancocelesti.

Pro Recco due volte sotto all’inizio del primo e del secondo tempo. La controfuga di Gitto che vale il 3-3 e i due rigori di Filipovic conquistati da Aicardi riportano davanti i biancocelesti: sorpasso che rimarrà definitivo fino alla fine.

Il break decisivo però arriva nel terzo tempo grazie a tre reti siglate con l’uomo in più da Mandic, Di Fulvio e Filipovic, incrementate dalla singola di Echenique. A tre minuti e quaranta secondi dalla quarta sirena c’è spazio anche per Pelliccia, subito in evidenza con un sinistro che sbatte sul palo. L’ultima emozione la regala Bruni con un pallonetto delizioso ad eludere l’uscita di Caruso.

Nell’altro incontro del secondo turno pareggio 3 a 3 tra Rari Nantes Savona e Sport Management.

Il tabellino:
CC Ortigia – Pro Recco 9-13
(Parziali: 2-2, 2-3, 3-5, 2-3)
CC Ortigia: Patricelli, Siani, Abela, Jelaca 1, Di Luciano 3, Lindhout 1, Tringali, Giacoppo 1, Cassia, Vapenski 1, Casasola, Napolitano 2, Caruso. All. Piccardo.
Pro Recco: Volarevic, Di Fulvio 2, Mandic 2, Alesiani, Molina, Pelliccia, Bruni 1, Echenique 1, Figari, Filipovic 5, Aicardi, Gitto 2, Massaro. All. Vujasinovic.
Arbitri: Frauenfelder e Paoletti.
Note. Usciti per limite di falli Giacoppo e Figari nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Ortigia 4 su 9, Pro Recco 5 su 13 più 2 rigori segnati.