Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coppa Italia: Bogliasco cede al Savona, sarà decisiva la sfida con la Florentia

Passo falso dei biancoazzurri, che restano fermi a quota 6 punti in classifica

Bogliasco. Con un’ottima prova di squadra la Rari Nantes Savona ha battuto il Bogliasco e ha riaperto il discorso qualificazione. Ora i biancorossi di mister Angelini sono vicinissimi al passaggio del turno: alle ore 15,30 affronteranno il Torino ’81 per provare ad ottenerlo.

Nell’altro incontro della mattinata i piemontesi hanno battuto per 9-8 il Trieste. In classifica conduce la Florentia con 7 punti, seguita da Savona e Bogliasco con 6, Torino ’81 con 4, Trieste con 0. L’altro incontro restante vedrà di fronte Florentia e Bogliasco.

I biancoazzurri allenati da Bettini, quindi, rischiano di veder sfuggire il traguardo che ieri sembrava ormai vicinissimo. Tuttavia battere i padroni di casa non appare impresa impossibile, anche se i toscani hanno il vantaggio di aver riposato in mattinata. La partita si giocherà alle ore 17.

Il derby ligure si è risolto nella prima metà di gara, nella quale i savonesi sono andati a segno 6 volte, subendo 3 reti. Nella seconda metà l’incontro è stato vivace, con la Carisa che ha risposto colpo su colpo ad ogni tentativo dei bogliaschini di riaprirlo. Protagonista dell’incontro Damonte, autore di 4 reti.

Con un numero complessivo di 21 reti è di gran lunga la partita con il maggior numero di segnature in questo girone che si sta svolgendo a Firenze.

Il tabellino:
Carisa Rari Nantes Savona – Bogliasco Bene 12-9
(Parziali: 4-2, 2-1, 3-3, 3-3)
Carisa Rari Nantes Savona: Soro, Delvecchio, Damonte 4, Steardo 1, L. Bianco 1, Ravina 2, Piombo, Milakovic 1, G. Bianco 1, Mistrangelo, De Freitas Guimares 2, Teleki, Missiroli All. Angelini.
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Di Somma 2, Lanzoni 2, Brambilla 2, Caliogna, Gambacorta, Monari, Cimarosti 1, Fracas, Puccio 1, Sadovyy 1, Di Donna All. Bettini.
Arbitri: Calabrò e Severo.
Note. Usciti per limite di falli: Piombo, Steardo, Monari nel quarto tempo. Espulso con sostituzione Brambilla nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Savona 5 su 14, Bogliasco 2 su 10 più 1 rigore segnato.