Quantcast
Sicurezza

Cassonetti in fiamme, l’offensiva di Tursi. Garassino: “Presto telecamere contro piromani e discariche abusive”

Sono 22 i casi di incendi dolosi da inizio anno, pronta la risposta del Comune

Notte di fuoco a Sestri Ponente: raid incendiari contro i cassonetti

Genova. Comune di Genova non starà a guardare: contro i piromani dei cassonetti si sta studiando un contrattacco fatto di telecamere e controlli incrociati in collaborazione con le forze di polizia.

A dirlo l’assessore alla Sicurezza Stefano Garassino, che risponde alla domanda del consigliere Pandolfo riguardante gli ultimi episodi di incendi dolosi che hanno interessato cassonetti in vari quartieri della città

“Dal primo gennaio sono stati 22 i cassonetti dati alle fiamme – ha riportato l’assessore – e per ogni caso sono in corso le indagini della polizia. Stiamo progettando un sistema di telecamere per monitorare le postazioni Amiu”.

Incendi, ma non solo: “Insieme all’assessore Campora – ha aggiunto – stiamo pensando di predisporre un sistema di telecamere anche per i luoghi a rischio discarica abusiva”.