Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Brignole, il Palazzo delle Poste (abbandonato) di Borgo Incrociati potrebbe diventare un albergo

Lo stabile, abbandonato da anni, è di proprietà di Iren e Arte, due società pubbliche. Guido Grillo: "Anacronistico"

Genova. Uno dei buchi neri della nostra città forse potrebbe avere una nuova vita: allo studio l’ipotesi di trasformalo in una struttura alberghiera.

A dirlo l’assessore al bilancio Pietro Piciocchi, che durante il question time ha risposto ad un articolo 54 di Guido Grillo, Forza Italia. Oggi, infatti, la struttura è di proprietà di Iren (70%) e Arte (30%), dopo la vendita da parte del Comune di Genova del 2013, per coprire il buco di bilancio di Sporting Genova: secondo l’assessore quindi l’amministrazione comunale non ha più voce in capitolo, ma “ho avuto notizia di un interessamento da parte di privati per l’acquisto dell’immobile per una potenziale destinazione ad uso alberghiero”.

Nel passato anche recente dello stabile ci sono due aste pubbliche andate deserte “Probabilmente per via di un prezzo, circa nove milioni, troppo elevato per il mercato”, ha sottolineato Piciocchi.

Amara la risposta del consigliere Grillo: “Gli enti interessati sono tutti pubblici o di interesse pubblico, credo sia anacronistica una situazione del genere, visto che il sindaco è anche responsabile della salute cittadina. Bisogna fare qualcosa immediatamente”.