Quantcast
Opzione in tasca

Autonomia, Toti rilancia per referendum in Liguria: “Pronti se trattativa con Governo non decolla”

"Più gettito fiscale, semplificazione amministrativa, soprattutto sui permesse ambientali": ecco l'obiettivo

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova.Cita Roosevelt il Governatore di Regiona Liguria Giovanni Toti, rilanciando l’idea del referendum per l’autonomia della Liguria: “parla piano e vai in giro armato”.

Il referendum per l’autonomia della Liguria resta quindi un’opzione tutt’altro che remota. Le intenzioni del presidente della Regione sono chiare; se la trattativa con il Governo non decollasse “vorrei risparmiare tempo e soldi agganciandomi al treno di Lombardia e Veneto”.

Ha poi dichiarato che: “Nelle prossime ore si riunirà un tavolo nazionale cui già partecipano Emilia Romagna e Lombardia. Su quel tavolo la Liguria metterà le proprie rivendicazioni e obbiettivi: maggiore autonomia su organizzazione, gettito fiscale e investimenti dei porti, promozione turistica, semplificazione amministrativa, soprattutto sui permessi ambientali”.