Quantcast
Lesioni e danneggiamento

Aggressione a militante del Pcl, denunciati due esponenti dell’ultradestra

I due, 42 e 31 anni, sono residenti in Lombardia e appartengono anche al mondo delle tifoserie

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. Gli investigatori della digos genovese hanno identificato e denunciato alla procura i due uomini responsabili di aver aggredito la militante del Pcl Cinzia Ronzitti il 2 ottobre scorso davanti al Pala Quinto dove si stava svolgendo la festa del Partito.

Si tratta di due uomini di 31 e 42 anni residenti nel Nord Italia e appartenenti al mondo delle tifoserie oltre che militanti di ultradestra lombarda. Il 42 enne in particolare sarebbe un esponente di spicco di Casapound dell’hinterland milanese.

Gli investigatori sono riusciti a risalire agli aggressori grazie alla targa del motorino a bordo dei quali i due erano fuggiti dopo aver strappato la bandiera dalla militante facendola finire a terra.

I due sono stati denunciati per lesioni e danneggiamento. Nonostante il clima politico piuttosto caldo di questi ultimi mesi con l’apertura di due sedi di ultradestra a Genova e presidi-cortei antifascisti praticamente settimanali secondo gli investigatori si sarebbe trattato di un gesto estemporaneo più che di una provocazione mirata.

Più informazioni
leggi anche
Partito Comunista dei Lavoratori, Pcl
Comunicato congiunto
Aggressione alla militante del Pcl, la solidarietà di sindacati, associazioni e centri sociali
Bruco, il degrado del fratello minore
Indagini in corso
Quinto, militante del Pcl aggredita e spintonata a terra
Partito Comunista dei Lavoratori, Pcl
La nota
Aggressione Cinzia Ronzitti, Pcl: “Oggi in piazza, serve antifascismo militante”