Quantcast
Trend

A 6 anni con le amichette al centro estetico: è lo Spa Party, la nuova moda che arriva dagli Usa

L'idea, lanciata da Beauty Time, in Valpolcevera, sta riscuotendo successo ma anche un mare di critiche

spa party

Genova. Glitter, petali di fiori, profumi e accappatoi. Rigorosamente rosa. Si chiama Beauty Spa Party l’ultima novità in tema di feste di compleanno per bambini. Per bambine, per meglio dire. “Chi è la regina del tuo cuore? Tua figlia. Ecco come farla sentire principessa per un giorno”.

L’idea è stata portata a Genova da Alessandra Ferretti, estetista e imprenditrice, titolare della spa Beauty Time, a Bolzaneto, scrittrice (dopo “Pelle perfetta”, sta scrivendo il suo secondo romanzo a sfondo estetico) e “avvocato pentita”. Gestisce il suo centro dal 2003.

Lo Spa Party per bambine – e si parla di “clienti” tra i 5 e 11 anni circa – è una realtà già da qualche tempo negli Stati Uniti (e dove sennò?). In Italia ha preso piede solo recentemente e Alessandra Ferretti è l’unica che si è sentita di proporlo a Genova. “Sono mamma di una bambina di 10 anni, e so quanto sia difficile inventarsi qualcosa che le soddisfi davvero. So che molti vedono di cattivo occhio questo tipo di attività, è un tema che divide molto, ma io credo che sia sbagliato moralizzare tutto, sempre e comunque. Stiamo parlando di una festa di compleanno!”.

spa party

Una festa che viene a costare 37 euro a bambina (o bambino, non è vietato ma di certo è più raro). 37 euro che comprendono i seguenti trattamenti: “manicure glitterate, pedicure profumate, maschere viso ai fiori – si legge sulla presentazione della festa, lo “Spa Party originale al 100%” – massaggio relax alla schiena, tatuaggi all’acqua, make up dorati e pettinature da principessa”.

Certo, se siete in cerca di un’idea che spazzi lontano gli stereotipi di genere, lo Spa Party non fa per voi e non fa per vostre figlie. Ma chissà che invece loro, le 6enni, le 9enni, le 11enni, non apprezzino. A quanto pare, bambine nei centri estetici, me bazzicano parecchie.

“Soprattutto al sabato, molte clienti vengono con le figlie – racconta Alessandra Ferretti, la titolare di Beauty Time – che magari hanno già qualche problema con i brufoli o i peli superflui. I trattamenti che pratichiamo sulle giovanissime sono sempre pertinenti, utilizziamo prodotti naturali e insegniamo loro come prendersi cura di se stesse e come valorizzare ciò che hanno di bello senza strafare con il trucco. Siamo estetiste, non animatrici, e facciamo tutto con professionalità”.

Più informazioni