Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Una staffetta tra Savona e Genova per difendere i pari diritti di mamme e papà

La manifestazione organizzata dall'associazione ligure padri separati ha come mascotte un pinguino, animale che per natura vede la pari collaborazione dei due genitori

Più informazioni su

Genova. Dopo avere percorso, nella giornata di ieri, il tratto tra Savona e Arenzano, sono ripartiti oggi dalla località balneare i runner della Bigemaratona, una staffetta non competitiva organizzata dall’associazione ligure padri separati con un obbiettivo ben preciso.

Pochi, ma decisi, in pettorina fosforescente, a promuovere la reale applicazione della legge 54/2006. Tale legge ritiene la bigenitorialità l’unica soluzione utile nella gestione della prole in caso di separazione, conferendo dunque pari valore ad ambo i genitori, dividendo diritti e doveri in maniera equanime.

“Tale legge, purtroppo – spiegano dall’associazione – non viene quasi mai applicata e la gestione della prole viene affidata per la stragrande parte del tempo al cosiddetto”genitore collocatario” o, peggio ancora, “prevalente”, a danno di una corretta crescita dei figli che hanno il diritto di contribuire a crescere.

Nella staffetta il testimone è il pupazzo di un pinguino, simbolo della bigenitorialità: i pinguini sono animali del tutto collaboranti nella gestione della prole.