Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, mister Giampaolo: “Vogliamo dimostrare di essere cresciuti dal punto di vista caratteriale” risultati

Il tecnico blucerchiato non vuole cali di tensione

Più informazioni su

Genova. La partita contro la Sampdoria diventa determinante per l’Udinese e Luigi Del Neri (cinque sconfitte ed una sola vittoria con il Genoa), che in caso di sconfitta, rischia l’esonero; radio mercato indica un trio di allenatori, Davide Ballardini, Francesco Guidolin e Massimo Oddo, pronti a prendere le redini del comando.

Del Neri, a cui mancheranno Danilo e Widmer, si affida al collaudato 4-4-2 per cercare di venire a capo dei blucerchiati, che dopo il brillante successo sul Milan, puntano a uscire, dal ‘Dacia Arena’, con i tre punti, che consentirebbero di mantenere l’imbattibilità in campionato e di restare a ridosso delle prime della classe.

Giampaolo risponde con il consueto 4-3-1-2 che vede ancora Puggioni a difesa della porta (Viviano dovrebbe tornare dopo la sosta per la nazionale), mentre l’unico dubbio riguarda il difensore centrale da affiancare a Silvestre; Regini ha recuperato la condizione, dopo la micro frattura ad un dito del piede, Ferrari ha giocato una gara attenta ai dettami difensivi del mister abruzzese, molto sensibile a tal riguardo; la nostra sensazione che il capitano blucerchiato sia favorito rispetto all’ex crotonese; in attacco, oltre al trequartista Ramirez, spazio al duo Quagliarella-Zapata, con Caprari che partirà dalla panchina.

Il tecnico sampdoriano non vuole cali di tensione nè senso di appagamento, alla vigilia del match, che si giocherà sabato 30 settembre, alle ore 18.00:Ho lavorato molto più sulla testa che sulle gambe – dice Giampaolovogliamo dimostrare di essere cresciuti dal punto di vista caratteriale, andando in campo senza presunzione, ha ragione il presidente Ferrero quando dice che se si vola basso, si riesce a schivare il sasso”.