Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Resistenza, consegnate 14 “Medaglie della Liberazione”. Pinotti: “Oggi nuova resistenza contro il terrorismo”

In una gremita Sala degli Specchi di Palazzo Doria Spinola, sede della Prefettura di Genova, si è svolta oggi, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, la cerimonia di consegna della Medaglia della Liberazione a 14 partigiani genovesi.

La cerimonia fa seguito a quella svoltasi nel settembre 2016 quando gli insigniti erano stati 189. Alla consegna del riconoscimento ai partigiani hanno preso parte il Prefetto di Genova, Fiamma SPENA, l’assessore regionale Ilaria Cavo ed il Sindaco di Genova e della Città Metropolitana, Marco Bucci. Erano, inoltre, presenti le massime autorità civili, militari e religiose del territorio, nonché i Sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti.

Con la medaglia commemorativa, realizzata in occasione del 70° Anniversario della Liberazione, Il Ministero della Difesa ha inteso rivolgere una particolare attenzione a tutti coloro che hanno partecipato alla Resistenza e alla lotta di Liberazione.

Il riconoscimento consegnato oggi è finalizzato a ricordare l’impegno, di uomini e donne che a rischio della propria vita hanno combattuto per affermare i principi di libertà ed indipendenza sui quali si fonda la Repubblica e la nostra Costituzione, nonché per trasmettere questi fondamentali valori alle nuove generazioni.

pinotti medaglie liberazione

La Città di Genova, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e la Città Metropolitana, insignita di Medaglia d’Oro al Merito Civile, si sono raccolte per rendere omaggio e ringraziare coloro che hanno lottato per ridare libertà e dignità al nostro Paese.

“L’Italia nasce anche dalla vostra scelta di generosità – ha affermato il Ministro della Difesa durante il discorso che ha preceduto la consegna delle medaglie – e oggi una nuova resistenza deve combattere il terrorismo: c’è bisogno di un lavoro importante che fanno le forze dell’ordine, le forze armate e la magistratura. Ma c’è bisogno anche che i cittadini non cambino la loro vita, il loro modello di vita perché quello che vogliono questi terroristi è farci cambiare, farci diventare paurosi. Per questo noi come Stato dobbiamo rassicurare i cittadini e i cittadini non devono avere paura perché lo Stato lavora per loro”.

Ecco l’elenco degli insigniti:
1) ALESSI ANTONIO
2) ALLOISIO DANIELE
3) ALLOISIO REMO
4) CARABBIO EMILIO
5) COMOTTO ALBERTO
6) DALLA GIOVANNA EZIO ALESSANDRO
7) FARINELLI GIOVANNI ALFREDO
8) FERRANDO GIOVANNI ANGELO
9) GHIGLIAZZA GIOBATTA
10) LA MONICA VINCENZO
11) PAOLI ANDREA
12) PASTENE ROMANA ADELIA
13) PASTORINO LEANDRO
14) VALENTE SECONDINO