Rapinava i ragazzini sui treni il 23enne che ha picchiato e derubato un adolescente a Cogoleto - Genova 24
Vecchie conoscenze

Rapinava i ragazzini sui treni il 23enne che ha picchiato e derubato un adolescente a Cogoleto

Identificato grazie a un tatuaggio a forma di bacio sul collo

polfer

Genova. Il ventitreenne arrestato ieri dai carabinieri per la rapina ad un tredicenne a Cogoleto è il genovese Simone Marinelli, già fermato nel 2013 per una serie di rapine commesse sui treni con tre complici e sempre in danno di minori.

Il ragazzo era stato riconosciuto grazie a un vistoso tatuaggio sul collo a forma di bacio, lo stesso particolare che l’altro ieri e ha permesso ai carabinieri di Arenzano di identificarlo.

Quattro anni fa Marinelli e i tre complici erano stati identificati dai poliziotti della Polfer e accusati di otto colpi messi tutti a segno sui treni nel giro di un mese.

Più informazioni
leggi anche
Forze dell'ordine e mezzi di trasporto
Indagine lampo
Cogoleto, rapina e pugno in faccia a 15enne: arrestato giovane pregiudicato